sabato 20 novembre 2010

Mansionario badanti. Cosa deve fare una badante.

Non c'è una regola fissa. Il datore di lavoro assume un dipendente perchè ha la necessità di sbrigare giornalmente un lavoro. Il dipendente, d'altro canto, ha la necessità di ricevere quotidianamente una paga.
Quando le due parti si incontrano, propongono le rispettive esigenze e necessità e se domanda e offerta trovano un punto di contatto c'è assunzione e contratto. Meglio mettere in chiaro subito, da entrambe le parti, le rispettive problematiche non lasciando nulla al dopo. A contratto fatto nascono solo dissapori, perchè un dipendente non vuole fare una certa cosa e il datore di lavoro vorrebbe magari pagare meno o la stessa cifra per un numero di ore lavoro superiori.
La badante si occupa essenzialmente della cura della persona che gli è data in affidamento. Solitamente per le badanti conviventi, l'assistito è anche non autosufficiente, quindi va seguito tutta la giornata per permettergli di fare le cose che prima faceva e ora non riesce più a fare. Ovviamente la badante è tenuta a sbrigare  il minimo di faccende domestiche che consentano alla casa di essere in ordine e vivibile dall'assistito. Vale lo stesso discorso per la preparazione dei pasti, e la stiratura delle cose dell'assistito. E' bene definire subito compiti e mansioni in modo preciso. Ci saranno ore dedicate al riposo e ai pasti che dovranno essere preparati secondo criteri utili all'assistito. Ci saranno medicine ed eventualmente controlli da fare sull'assistito, febbre, pressione ecc. ci saranno pannoloni da mettere o altri ausili. Non sono operazioni obbligatorie per nessuno. Ovviamente tra una badante che non sa misurare la febbre e una che lo saprà fare, il datore di lavoro opterà per l'assunzione di quella più preparata e più disponibile.
Molto importante e non da sottovalutare è che la badante comprenda bene e legga e scriva l'italiano. In caso di malore, spiegare al personale del 118 la situazione sarà meno complesso. La badante deve avere ben chiaro dove lavora (via, città numero civico, numero di telefono). In caso di richiesta di ambulanza deve sapere dare indicazioni precise. Deve aver ben chiaro chi è l'unico referente da chiamare in caso di problemi di qualsiasi natura. Con un non autosufficiente, la casa cambia un po' fisionomia. Bisogna eliminare il più possibile barriere architettoniche, potrebbe servire un letto con sbarre, un montascale, una mini palestra per tenere attivo corpo e mente. Occorre avere un posto dove lasciare le mansioni della settimana, Il menu settimanale, i valori di pressione e anche se sembra di poca importanza, la regolarità nell'andare al gabinetto va tenuta sotto controllo. Quello è l'unico metro di misura che l'anziano ha del suo stato di salute.

290 commenti:

  1. Un mansionario preciso e dettagliato. Sarà bene che vanga letto e preso in considerazione sia dalle badanti che dagli anziani

    RispondiElimina
  2. Ho scritto queste cose sopra, perchè una delle domande che ho letto tante volte in internet è "Cosa deve fare una badante?". Sono portato a "ragionare" (si fa per dire) in base alle situazioni che tocco con mani e anima, tutti i giorni. Alcuni pensano che ci sia un documento PDF da scaricare da internet, con tutte le mansioni dettagliate di competenza delle badanti. Pensano di stamparlo, metterlo nelle mani della badante e buonanotte suonatori (o badanti) e chi s'è visto s'è visto.
    La badante sedotta (dal denaro) e abbandonata (nelle mansioni), di colpo va in disagio psicofisico, latita, è distratta da altre cose meno deprimenti. Alla badante è necessario dare mansioni precise (se non lo si fa sarà lei stessa a chiederlo). Ci sono situazioni inderogabili (i medicinali, l'ora di somministrazione, ecc.) e altre (un menù vario con esclusione di determinati alimenti, zucchero per un diabetico) che possono essere discrezionali. Ho seguito mio padre per un anno e mi sono dovuto dare delle regole per non morire. Più i lavori sono organizzati e meno si diventa matti. L'ho imparato al lavoro seguendo le certificazioni di qualità. Ho trasferito le stesse regole che usavo per me, alla badante che adesso mi sostituisce quando non ci sono. Le mansioni non sono ordini da eseguire alla cieca, ma direttive da interpretare di volta in volta. Andare ogni giorno a libera fantasia, aumenta il lavoro e disorienta l'anziano, che ricorda poche cose ma molto bene. L'anziano è già sospettoso di suo che qualcuno possa sbagliare a dargli un medicinale; ti immagini una giornata sempre diversa alla precedente? Più si va avanti nell'età, e più ci si ammala di una più o meno pronunciata demenza senile. Non è esasperante Alzheimer, ma è quel limbo dove ti pare di ragionare con l'anziano ma a tratti succede qualcosa che ti da la misura della follia. Il "mansionariato" può essere preso in considerazione quasi esclusivamente dalla badante e dal "parente che fa da tramite" tra lei e l'anziano, molto poco dall'assistito (proprio perchè si chiama assistito). Tu fra le tante cose che fai, sei anche volontaria (se non ho capito male). Non ho niente di nuovo da poterti raccontare, sappiamo entrambi come funzionano queste cose. In ospedale, in riabilitazione, ho sentito anziani urlare "infermiereeee!!!". Far capire ad un anziano che lui non è la sola cosa vivente ed avente diritto sulla terra non è sempre facile. Un anziano spesso è portato a trattare, figli, badante, infermieri, medici, operaio dell'azienda elettrica tutti allo stesso modo, cioè sudditi, se va male schiavi. Aspettarsi da uno con ferite pruriginose che non si gratti è probabilmente un sogno che andrà ad infrangersi sulle unghie. L'anziano non è un malato standard, ma è uno che ha vissuto tanto e adesso ne ha anche piene le tasche di far la fila ed aspettare. La maggior parte delle persone che mi passano davanti alle poste, non sono sempre stranieri, ma anziani in pensione che hanno fretta di mordere la vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me,la cosa che fa arrabbiare quasi a tutte le badante,è che la famiglia del assistito si usa delle badante per servire loro,o al inizio ti dice e ti fa il contratto per una persona malata,e se c'è in casa anche l'altro,marito o moglie,devi servire 2,o pegio,servi più quello che sta bene di quello malato,e sei pagato per uno

      Elimina
    2. Carmen (Lugo di Romagna)26 giugno 2012 13:44

      Servire come termine, non è granchè, meglio sarebbe dire "aiutare".
      In una casa non è come una fabbrica. Delle volte capita di dare una mano a uno e altre di dare una mano all'altro. Capita che la badante un giorno debba far da mangiare a tre ma farlo per uno è chiaro che è meno impegnativo. Capita però che delle volte la badante sia aiutata o lasciata a casa a riposare mezzagiornata in più o riceva un regalo, una tessera telefonica, 10 euro in più, un vestito, un telefonino.
      Non dico lavorare per due ma seguire una persona dando una mano all'altra.
      La cosa importante credo sia non essere troppo fiscali e precisi in tutto. da una parte i soldi e dall'altra la disponibilità che non è necessariamente cedere agli altri la propria vita. Gli anziani delle volte sono scontrosi e gelosi. Se uno ha più attenzioni anche l'altro le vuolr,

      Elimina
    3. se cucinare per 10 persone da sola,servire,lavare i piatti,senza che uno non mi da una mano almeno portare un piatto in cucina,signiffica un aiuto,allora ci siamo ben capiti...e questa ogni fine sett.....questo nn è mica schiavitù........

      Elimina
    4. non é schiavitù mai perché sei tu che accetti questa situazione.Cercati un altro posto di lavoro o alza il prezzo

      Elimina
    5. In fabbrica il lavoro è più duro e si lavorano 4 ore più 4 consecutive, oppure 7 di notte.
      La badante interessata può sempre fare una prova dove lavoro io, con una macchina che sforna calze a razzo e non da sosta nemmeno per guardarsi in giro. Inoltre se qualcuna se lo dimentica, arriva subito la capa settore o la padrona a soffiarci sul collo.
      Queste arrivano e pensano che fare la bella vita sia loro dovuto. credono tutte che lo stato le pagherà e noi siamno solo i tramiti che non vogliono dar loro i soldi che ci da lo stato. vi diranno che vogliamo tenerci l'eredità di nostro padre. I soldi accumulati in una vita che invece vanno dati a loro, in ragione di cosa diamine? Chiedete ad una straniera perchè non va in fabbrica.
      Non le assumono perche in un colloquio, con l'arroganza che hanno in bocca, uno dell'ufficio personale (che non ha mai l'acqua alla gola di colpo che ha una famiglia) le brucia immediatamente.

      Elimina
    6. io faccio la badante a una signora non autosuficente oltre che occuparmi di lei e casa datore di lavoro mi fa fare altro per esempio pulire seminare orto andare nei boschi per legna e cetera ci sono altri lavoro extra non mi pagano

      Elimina
    7. non capisco se la tua persona da assistere non è autosufficiente perchè ti mandano a fare lavori che non centrano nulla con il lavoro di badante e che ti costringono a lasciare da sola la tua assistita.
      Le persone non sono tutte uguali, ci sono datori di lavori bravi e altri meno bravi e così esistono badanti pessime e altre buone.
      invece di scrivere anonimi da tutte le parti basterebbe che quelle interessate si facciano conoscere e verrebbero assunte da altri datori di lavoro migliori.

      Elimina
  3. TUTTO QUELLO CHE SCRIVI SUL TUO BLOG E VERO E NON C E NESSUN DUBBIO E COMPLIMENTI PER TE E VAI AVANTI.E SCUSAMI PER QUESTO MA SE COME HO VISTO CHE AMBRA O AMBRO NON SO NON MI HA RISPOSTO HA UNA MIA DOMANDA VUOLE DIRE CHE CI LA CON GLI STRANIERI TI DICO CHIARAMENTE E A ME NON MI FRIGA NULLA DI TE E DI TUA RISPOSTA E IO HO SBAGLIATO DI DIRTI SIGNORA PERCHE TE NON SEI MICA UNA GATTA (QUESTO PER IMPARARTI A RESPETERE I GENTE E NON M INTERESSA LA TUA RISPOSTA)E UN ALTRA COSA SCUSAMI SI SCRIVO QUESTE PAROLE SU TUO BLOG MA IO DICO SEMPRE QUELLO CHE PENSO E QUELLO CHE VOGLIO .

    RispondiElimina
  4. Delle volte non si comprendono bene tutte le sfumature dei colori del cielo. Secondo me, Ambra, non sempre ha tempo di passare di qui per leggere tutto, tutti i giorni. Dopotutto, in questo blog, come nella maggior parte dei miliardi di blog esistenti, non c'è nulla da imparare. Ambra è una volontaria che si da da fare per gli anziani, spesso fa gratis, anzichè leggere o scrivere e basta come faccio anch'io. Ambra sa, che delle volte, gli anziani, non rispettano come dovrebbero il lavoro delle badanti. Non ne sono sicuro, ma credo solo che qui lei abbia inteso quello. Credo lei capisca bene la situazione degli stranieri, essendo stata lei stessa straniera all'estero.

    RispondiElimina
  5. AH!SEI IL SUO AVOCATO!VA BEH!A ME NON M INTERESSA QUELLO CHE PENSI O DICI DI LEI E COMUNQUE GRAZIE DELLA RISPOSTA.A ME NON M INTERESSA CHI E O COSA FA E LA SUA RISPOSTA LA PRENDEVA E LA USA PER UNA SUA COSA NON MI PIACE COSI ,QUANDO PARLO CON UNO E LUI CHE DEVRAI RISPONDERMI NON UN ALTRO E UN ALTRA COSA LA PAROLA "LEI"NON SI USA SU INTERNET ANCHE SI PARLI UN RAI .GRAZIE (QUESTO E SOLO MIO OPINIONE E NON C ELO CON NESSUNO SOLO NON MI PIACE CHE UNO CREDEVA CHE LA TERRA TORNA A TORNO LUI)E NON VI DESTURBO PIU ADIOS.

    RispondiElimina
  6. io difendo tutti e nessuno, il fatto è che non tutti leggono e anche Ambra può darsi legga o passi di qui solo qualche volta al mese.

    RispondiElimina
  7. si pero la gente se aprofita e te fa far de tutto en casa como idraulkico coloritor electricista falegrame ect

    RispondiElimina
  8. la badante è un lavoro dedicato alla persona quindi alla sua pulizia e al posto in cui vive, alle sue medicine, al suo mangiare e alla sua buona salute.
    Anche in fabbrica il padrone se ne approfitta.
    Occorre mettere dei paletti per non accettare tutto. ci si può sempre mettere d'accordo su tutto, fra persone che hanno intenzione di collaborare.
    Un proverbio dice:
    "Se tu mi paghi come dico io, io faccio quello che dici tu.
    Se tu mi paghi come dici tu, io faccio quello che dico io"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però le badanti non fanno i fatti.

      Elimina
  9. grande , ma magari se spiegavi cosa erano le tabelle " compleanni e . . ." sono anonimo xche non serviva credo una conoscenza ma il mio ringraziamento.

    RispondiElimina
  10. la tabella dei compleanni l'ho vista anche in un ospizio ogni giorno festeggiavano qualcuno. Senza torta e senza parenti però solo per dire lui/lei fin lì c'è arrivato/a

    RispondiElimina
  11. è una corsa su chi vive di più?
    Ma poi una badante ha tempo e voglia di tenersi un diario di questo tipo

    RispondiElimina
  12. se la badante ha a che fare con persone sane di cervello queste sono in grado di capire se la badante fa bene o fa male. Se la badante ha a che fare con malati di Alzheimer o anche solo demenze senili la badante fa quello che vuole e un residenza per anziani è più affidabile e più controllata anche da altri elementi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parole sacrosante

      Elimina
    2. Le badanti anche quelle che fanno un corso non si rendono conto di cosa sia la follia. Quando la incontrano o mollano o picchiano. Nessuno si illuda nelle strutture specializzate le persone reagiscono nello stesso modo.

      Elimina
  13. una badante fa niente prende i soldi mangia e dorme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vergognati di dire queste cose......prova almeno una settimana,guardare 2 anziani nonautosuficienti poi vedremo se lo pensi sempre cosi.......

      Elimina
    2. Due non autosufficienti non li ha nessuno, perchè da soli nessuno li regge. O hai un aiuto o non ce la fai. Parlo di veri non autosufficienti non di anziani stanchi o pigri ai quali fai da mangiare e basta.
      Con non autosufficienti intendo gente in carrozzina non in grado di muoversi da soli.

      Elimina
    3. Dicono che lavorano e lavorano poi di domenica non ne vedete una in internet mentre gli altri giorni ci vanno e pensate che ci vadano con soldi loro? solo le più sprovvedute usano la loro chiavetta le altre si collegano sulla vostra linea telefonica. Spendo più di telefono che di riscaldamento e sono anche fortunata che ho una tariffa flat con modem sempre collegato

      Elimina
  14. Per anonimo.
    Io sono stata una badante e non facevo precisamente come tu ti hai spreso, mi fai solo pena, si sapessi cosa ho fatto in questa sperienza che ho avuto come badante, e no me ne pento, perche quando mi sono andata ho recivuto tante grazie per tutto ciò che ho datto a quella famiglia che fino adesso frequento, che tristeza mi fa la gente come te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se facevi bene perchè non hai continuato questo lavoro tanto richiesto e ben pagato?
      se la famiglia era così contenta di te perchè non ti ha presentata ad amici con lodi e raccomandazioni?
      E' meglio fare le pulizie in uffici o trovare qualche anzianetto da spennare?
      Ho avuto tre badanti, una peggio dell'altra poi mi sono rivolta ad una casa di riposo gestita da suore e mi trovo benissimo con un terzo della spesa.

      Elimina
    2. hai detto bene "tu" ti trovi bene, ma cosa ne pensa il vecchietto... fuori dalla sua casa... senza più quello che è stato per tutta la sua vita? ora è solo un numero, hai mai provato a essere dall'altra parte?

      Elimina
    3. dalla parte del "vecchietto"? o dalla parte della badante? Perchè la badante, la sua parte, se la fa da sola, tanto il "vecchietto" dice e fa quello che lei gli dice di dire e fare, altrimenti gli racconta che le sue figlie lo mettono all'ospizio.

      Elimina
    4. dalla parte del vecchietto

      Elimina
  15. fare fare e ancora fare.
    La badante supporta in tutto, quella che era la vita dell'assistito prima di aver bisogno della badante. L'assistito con in casa la badante deve tornare tutto e per tutto autonomo.
    La badante è una persona di sostegno, non bada e basta ma assiste (cioè supporta aiuta) il suo vero nome riconosciuto è infatti "assistente famigliare".

    RispondiElimina
  16. Non tutte le badanti vogliono fare quello che si chiede loro. Certe credono di andare in famiglia per avere un pasto e un posto dove dormire, la maggior parte si considera un'ospite con tanto tempo da dedicare a se stesse pur restando in casa. Altre sanno solo pulire pavimenti e altre ancora si dilettano fra frigor e fornelli.
    PER BEN COMINCIARE (così si è a metà dell'opera) è bene assumere con una lettera dettagliata di quali saranno le mansioni che a noi servono. La badante è libera di accettare o meno. Non si tratta di ridurre in schiavitù le persone, ma nemmeno di rendersi schiavi della badante.
    Pur dettagliando ci si dimenticherà sempre di qualche cosa ma è ovvio che la badante è li per accudire la persona, tenerla in decoroso ordine e pulizia. Pulire la casa, cucinare, somministrare le medicine e chiamare il medico o l'ambulanza quando serve.
    La badante deve saper chiamare il 118 saper leggere e parlare l'italiano in modo sufficiente per un primo soccorso e soprattutto sapere dove è andata abitare e quale numero di telefono sta usando.

    RispondiElimina
  17. io credo ke e le badanti sono uguali.. vengono in italia solo x soldi. (c'è sempre l'eccezzione )vogliono il paziente allettato
    e vogliono fare quello che dicono loro.purtroppo è la mia esperienza....cercono l'anticipo dopo 3,4 giorni di lavoro, e se non glielo dai si arrabbiano pure. povero chi ha bisigno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanna badante.23 giugno 2012 00:33

      Per non avere bisogno fai badante da solo.

      Elimina
    2. ho la badante tre giorni alla settimana gli altri giorni faccio io. è assunta a 54 ore a settima ma ne fa 32 di ore. quando ci sono io devo fare tutti i lavoro di pulizia che lei si dimentica sempre di fare

      Elimina
    3. ho deciso di fare la badante di mia madre, lo so che è un lavoro psicologicamente pesante anche se faccio come lavoro di fatica in sette giorni quello che gli ho sempre fatto prima tutto nel sabato pomeriggio. Mia madre ha bisogno di una persona vicina in zona Mantova che stia li 24 ore anche se poi le ore di lavoro potrebbero anche essere solo 8 al giorno e tutto il resto sola presenza nel caso stia male o abbia bisogno del cambio pannolone.
      Non trovo nessuno che faccia solo il Sabato e Domenica.

      Elimina
    4. la gente fa la fame non va in ferie ma la domenica almeno vuole andare al supermercato a godersi l'aria condizionata

      Elimina
    5. una volta non c'erano le badanti... ma le nostre mamme-nonne facevano tutto loro... penso che con i tempi che corrono, presto non ci darà più trippa per... badanti...

      Elimina
    6. Ma che vadano tutte a lavorare in Scandinavia o in germania che la le trattano meglio e gli danno anche la cittadinanza.
      Questo sito non ha senso le badanti sono finite. NON ABBIAMO PIù SOLDI.
      In cinque anni la badante che lavorava per mia zia si è portata via 60 mila Euro tutta spesata. Io non li ho mai visti in vita mia e non aggiungo gli altri costi in contributi e frigorifero sempre pieno delle cose che gli andavano a genio. Questa vita è un salasso.

      Elimina
    7. io dopo 38 anni di lavoro e dopo un cancro, ora mi trovo con 940 euro di pensione e a dover pagare la badante per i miei che non posso più asistere e loro se ne approffittano!!!!

      Elimina
    8. non se ne approfittano sanno solo che c'è una grande richiesta e così col passaparola arrivano in massima lo vedono non come un lavoro ma un piacere che ci fanno e credono poi che lo stato (chissà poi come se lo immaginano questo stato) le paghi per accudirci sommariamente. Nella loro testa riescono anche a credere di essere sfruttate.
      se vuoi saperla io sto peggio di te sto perdendo vista e udito per continue discussioni a quasi 65 anni vivo della pensiuone dei miei perchè tre anni fa la ditta dove lavoravo ha chiuso e a uno di 62 anni il lavoro non lo danno più. Non prendo pensione non ho un lavoro. faccio quello che mi capita. Ho due genitori anziani e una moglie che fa le pulizie e abitiamo a 50 chilometri dai miei abbiamo due appartamenti piccoli e in affitto loro non possono muoversi e se noi ci muovessimo non avremmo più nemmeno i soldi che mettiamo assieme per vivere. Abbiamo provato diverse badanti, gran ladre.

      Elimina
    9. mi dispiace per la vostra situazione, forse loro pensano che siamo tutti ricchi.. i poveri invece siamo noi, questa dice che quì i vecchi noi li curiamo e ci preoccupiano se non stanno bene o sono soli, da loro ( romania)tutte queste "strorie" non ci sono, i vecchi vivono soli e muoiono soli... non capisce che grazie agli italiani "mammoni" loro fanno fortuna.

      Elimina
    10. Questa sera licenzio quella che ho. Mi ha messo contro mio padre e mia madre e gli spilla mance in continuazione. Per assurdo mio padre è persino arrivato a dirmi che gli rubo i soldi. Mio padre prende la minima e mia madre la sociale arrivano a malapena a mille euro in due.
      Il resto lo pago io da 6 anni. L'ultima badante assunta, quando vado a casa la sera è sempre nella sua stanza (è sempre nelle due ore interminabili di libertà. Cosa faccia non si sa oltre a scopare in terra una volta al giorno e a prepararsi piatti per lei e qualcosa per loro ed è anche riuscita a convincerli a mangiare leggero e che lo fa per il loro bene e la loro salute.

      Elimina
    11. l'ideale sarebbe poter accudire da soli.... così se ne tornano tutte al loro paese...

      Elimina
    12. è triste dover affidare le persone che amiamo a degli estranei...non sappiamo chi ci mettiamo in casa, ma dobbiamo correre questo rischio, loro se ne fregano dei nostri sentimenti... forse perchè neanche sanno cosa sono.

      Elimina
    13. basta pensare che in ospedale i medici ci vanno per lavorare e così infermieri e anche fare il prete è un lavoro. Si tira tutti a campare.
      Figuriamoci queste donne che partono da lontano e arrivano qui in cerca di soldi.
      Quando ne trovano un po' succhiano e poi che vada come vada. Tanto farlo a Torino, e poi a Napoli e a Trieste chi se ne importa, morto il "vecchio" se ne trova un altro da succhiare fin che morte lo colga.
      Una badante non l'assumo più.
      E quelle 7400 in via di sanatoria se le tengano quelli che le hanno messe in regola, tanto almeno la metà avranno un finto lavoro, una finta residenza, finto tutto e intanto lo stato ha preso sette milioni di Euro.

      Elimina
    14. Ho lavorato come badante e so bene cosa significa-non racontate le storie inverosimili per noi-intendo le straniere e non fatte finta di essere sempre le vittime voi che pagate stipendie da fame-dovete vergogniarvi invece da parlare che cosa fa una badante,perche oltre le mansioni che deve svolgere in giornata troppo spesso se chiedono gli favori-GRATUITI-mi spiego bene-rendete ve ne conto,che la gente no ne stupuda come pensate voi per noi-e ovvio che poi questa persona fara in modo suo.Troppo spesso la badante non va a ripossare 2ore pomeriggio-avete bisogno di aiuto,troppo spesso le se ruba degli orari quando deve uscire o la svegliate in continuo durante la notte-e suo lavoro e dovere-voi pagate-ma che cosa pagate-lavoro o salute.State dando delle ladre-e voi chi siete-la gente onesta-vergogna-non potete dormire trancuili se non dite le bugie e non chiedete la gente di lavorare di piu- meglio se gratis.

      Elimina
    15. ma quali stipendi da fame io ne ho una che non va mai a casa con meno di 1200 euro al mese perchè mi dice che deve alzarsi di notte e segna ore straordinarie e non fa le due ore di pausa ma sta a casa sabato e domenica e torna il lunedì alle otto. poi durante la settimana quando telefono non si sa mai dove è e la fa da padrona in casa.

      Elimina
    16. ogni caso-famiglia è una storia a sè, ci sono badanti sfruttate dai datori di lavoro, come del resto in tutti i lavori,anche noi italini siamo sfruttati quì e lo siamo stati da emigrati....non per questo ora dobbiamo fare gli schiavisti, ma esigiamo rispetto e serietà sul lavoro. in quanto allo stipendio è quello stabilito dal contratto e se ci mettete anche le spese ( affitto, vitto e bollette) non mi sembra poco. c'è chi lavora per molto meno e se non vi va bene tornate da dove siete venute!

      Elimina
    17. tutti vogliono il paziente allettato perchè è più comodo tutto, e occorre meno responsabilità (con le sbarre non cade e non si vedono ferite marcescenti sulla pelle della schiena) anche se lui (l'anziano) marcisce nel letto tutti si sentono con la coscienza a posto. Più facile curarlo, pulirlo, pasticcarlo, come fosse materia amorfa e non un'individuo. Come si fosse chirurghi da sala operatoria tutto il giorno.
      Sono così, infermieri, oss, ass, badanti e via dicendo.
      Quando hai tempo lo assisti e quando non hai voglia lo lasci li a lamentarsi.
      Ho vissuto questa esperienza con mio padre e l'ho portato via dall'ospizio dove ha passato due anni d'inferno prima che capissi questa situazione. Oggi a casa riesce anche a stade persino in carrozzina. Mi sento fortunata leggendo qui. Ho trovato una mosca bianca una badante valida e sensibile.

      Elimina
    18. io non sono schiavista, rispetto le regole al lavoro e pretendo si rispettino quando qualcuno lavora per me.
      Purtroppo non sembra ci sia alternativa o si sfrutta o si è sfruttati. Non si riesce mai ad avere una situazione mediana.
      Se si è troppo fiscali con la badante o duri si rischia di metterla in schiavitù. Se gli si concede tutto si finisce per pagarla 54 ore e va già di lusso se ne fa 27 e non pretende di dirigere tutte le operazioni.
      Quindi occorre essere chiari e distinguere bene i ruoli. La penultima badante che ho avuto voleva essere avvisata almeno 4 ore prima del mio arrivo.
      Non so cosa si dica all'estero, ma di sicuro alle aspiranti badanti, le badanti affermate, raccontano fortune che facendo la badante come da contratto non si dovrebbero fare.
      Gli italiani sono vecchi bastano due carezze per portar via loro la casa.

      Elimina
    19. Non so se sei giovane o meno,l'unica cosa che vorrei dirti è che a parte che sei intelligente sei molto saggio,e che è la saggezza che manca alla maggior parte dei interlocutori di questa conversazione.mi dispiace per questa guerra tra i poveri, perché è quello che stiamo facendo,ci rimproveriamo a vicenda,mettiamo tutto sullo stesso conto ,pesiamo tutto e tutti sulla stessa bilancia,senza renderne conto che le cose sono molto complesse,e poi non dimentichiamo che da una parte siamo datori di lavoro e dall'altra dipendenti. come quando vogliamo entrare in un pullman pieno e sgridiamo quelli che sono dentro per restringersi e quando siamo dentro ci arrabbiamo con quelli che vogliono entrare.spero di avermi fatto capire

      Elimina
    20. Era una risposta per Mariolino al commento del 23 giugno

      Elimina
    21. sig.ra Sonia si è fatta capire benissimo, e io che sono datore di lavoro sia nel lavoro (ho un'aziendina di 12 persone), sia a casa (dove ho mia madre inferma) posso garantirle che trovo più difficoltà a gestire la badante che si lamenta come nessuno degli altri dipendenti.
      Questo lavoro è difficile.
      Sia quello di datori di lavoro sia di infermi (nel mio caso parente di infermo) bisognosi di cure e comprensioni. Si è allo stesso tempo vittime e "carnefici".

      Elimina
  18. Concordo. Se io andassi in America ci andrei per soldi, non certo per spirito crocerossino. Il malato a letto è più facilmente seguibile. Lo vedo tutti i giorni nella casa di riposo dove lavoro. Gli anziani in piedi sono delle meteore, camminano piano ma non si capisce mai dove vadano a finire. Fare la badante Oss Ass ecc. è un lavoro che non può entusiasmare si parla con un progetto che sta andando a finire male.

    RispondiElimina
  19. La badante è fondamentalmente un operaio con la mansione di accudire una persona anziana. Dovrebbe essere la cosa più naturale di questo mondo. Scrivete le mansioni che intendete siano sbrigate dalla badante perchè lei non farà un pelo più di quel che gli dite ma molto meno di quello che voi vi aspettate. Lo dico dopo averne provate 4 e aver mandato mia nonna in ospizio.

    RispondiElimina
  20. La badante deve pagare qualcosa del suo lavoro?
    le mansioni ok, ma affitto vitto ecc. li deve pagare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dici? Non si paga nulla per lavorare.

      Elimina
  21. è come chiedersi cosa deve fare un operaio in una fonderia. E' la fonderia che deve sapere perchè ha la necessità di un operaio.
    Fare la badante non è un lavoro qualificato, si tratta di fare quello che è stato ben messo in chiaro sul contratto di assunzione. La badante fa quello che il datore di lavoro chiede e deve sapere di chiedere all'interno del lecito e dell'umano.

    RispondiElimina
  22. Una badante ha compiti precisi essere protesi in tutto e per tutto dell'anziano che ha in gestione. deve capire i suoi bisogni e le sue necessità e gestirli con buon senso. Un vecchio non sa mai esattamente di cosa ha bisogno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai detto bene,tutti i bisogni del anziano...ma non di tutta la famiglia.....come si chiede a magior parte delle badante

      Elimina
    2. Di solito la badante lavora per l'anziano ma può capitare che porti in tavola (perchè conosce quella casa) un caffè per un ospite come è possibile che l''ospite porti una torta e la si mangi assieme alla badante. Non credo si debba essere troppo fiscali in queste cose.

      Elimina
  23. esiste per contratto un mansionario descrittivo ed esplicativo?

    RispondiElimina
  24. Non esiste nulla, è come pensare esista un mansionario per dipendenti di una officina meccanica. L'operaio fa quello che serve al suo datore di lavoro altrimenti sta a casa.
    semmai c'è un inquadramento dove a seconda quello che uno fa c'è una paga ma quelli sono livelli e basta.

    RispondiElimina
  25. La badante è come un operaio in fabbrica, fa quello che gli chiedono. Non ha una qualifica tale da poter dire non faccio questo o non faccio quest'altro in casa.
    Deve fare tutto quel che serve per tenere in ordine la persona che assiste e la casa come farebbe una buona mamma di famiglia

    RispondiElimina
  26. Non capisco tutte queste discussioni sull'umanità e il razzismo.
    Un lavoro è un lavoro e ha le sue regole sbagliate o giuste che siano o si accettano o si rifiutano e con esse quel lavoro. Non si può dire che ci sono lavori che gli italiani non fanno e fanno solo gli stranieri.
    Vivo in una zona agricola. Ormai nelle stalle ci sono solo mungitori indiani. Non ci sono italiani, rumeni, cinesi, tunisini ecc. La paga per quel lavoro è buona ma anche il sacrificio è tanto perchè le vacche non fanno ferie e non conoscono festività. Così bisogna alzarsi di notte e essere pronti di nuovo al pomeriggio (si munge due volte al giorno).
    Cosa diciamo agli allevatori? Che le mucche se le mungano loro di notte e anche il Sabato e la Domenica? No o magari Si, quando nessuno più vorrà alzarsi di notte nemmeno a paghe doppie.
    Se ci sono badanti che accettano giorno e notte a 500 euro e altre che vogliono fare a 2000 euro solo 8 ore chi credete che prenderà il lavoro.
    Esiste un controtto nazionale migliorabile, ma esiste proprio perchè le più deboli per condizioni, povertà esigenze non siano sfruttate. Il contratto è inviolabile pena vertenza vinta. Il contratto è la base dell'accordo fra lavoratore e datore di lavoro, si può solo migliorare cioè concedere di più alla lavoratrice. Chi riesce ad ottenere di più buon per lui/lei ma c'è un contratto che è frutto di mediazione tra rappresentanti dei lavoratori e rappresentanti dei datori di lavoro.
    Del resto non si può continuare a chiedere se una famiglia non ce la fa perchè a quel punto finisce il lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sei giovane o meno,l'unica cosa che vorrei dirti è che a parte che sei intelligente sei molto saggio,e che è la saggezza che manca alla maggior parte dei interlocutori di questa conversazione.mi dispiace per questa guerra tra i poveri, perché è quello che stiamo facendo,ci rimproveriamo a vicenda,mettiamo tutto sullo stesso conto ,pesiamo tutto e tutti sulla stessa bilancia,senza renderne conto che le cose sono molto complesse,e poi non dimentichiamo che da una parte siamo datori di lavoro e dall'altra dipendenti. come quando vogliamo entrare in un pullman pieno e sgridiamo quelli che sono dentro per restringersi e quando siamo dentro ci arrabbiamo con quelli che vogliono entrare.spero di avermi fatto capire

      Elimina
    2. Signor Mariolino,
      la realtà è che non si sa mai quando si arriva a raschiare il fondo e il risultato è che le badanti tendono a chiedere in continuazione finchè riducono in miseria una famiglia. tanto finiti i soldi da un vecchio se ne trova un altro e poi altrimenti si va a lavorare e a morire in cooperativa dove li si che mungono la badante fino allo stremo

      Elimina
    3. una parola anche per "S",
      che mi sembra particolarmente illuminata e cosciente della situazione che c'è oggi in Italia.

      Elimina
    4. "S"
      sono uno dei tanti che qui cercano spunti e idee copiando altri sul come gestire la vecchiaia del proprio genitore.
      tempo fa questo era un posto dove ci si scambiavano opinioni adesso sta sempre più diventando un posto per far nascere e alimentare razzismo che nulla ha a che vedere con il problema del datore di lavoro e il dipendente assistente familiare (detto/a per brevità "badante").

      Elimina
  27. ho avuto due badanti poi sono ricorsa alla casa di riposo di un paese vicino e mi trovo benissimo con la metà spesa.
    Prima solo discussioni su tutti i lavori dalla cucina, alle pulizie,alle ore di lavoro e di permesso sulle ferie e la malattia ecc. ecc.
    A me sono capitate due non proprio pulite dopo una settimana il frigorifero era sporco di succhi di frutta e pomodoro. Cucina tutta appiccicosa e pensare che mia madre era pulitissima soprattutto voleva gabinetto e cucina sempre in ordine.
    A me sono capitate due persone arroganti e con una sottocultura. Povere di origini ma soprattutto di testa e di volontà di fare e imparare. All'inizio anno preteso di insegnare a me come andavano fatte le cose e per due volte ho accettato poi le ho buttate fuori. Pagavo per un servizio inesistente e una volta sono anche arrivata a casa con mia madre quasi giù dalla carrozzina e la signora badante in giro a far compere naturalmente nelle ore di lavoro perchè lei voleva le fragole e si stava spendendo i miei soldi per togliersi una voglia ovviamente in ore di lavoro. La pausa di due ma anche 4 l'ultima la faceva sempre di pomeriggio.
    Questa gente porta via soldi a noi senza lavorare e li porta all'estero impoverendo noi e l'Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. voi siette troppo comode cara e la comodita si paga perche per stare con una amalata non e facile scusa che ti domando tu voi prendere al mese 800 euro e per pulire la merda di una nonna?poi avete schifo dei vostri genitori i stranieri sono bravi e non sono comodi hano voglia di lavorare

      Elimina
    2. generalizzare (voi, noi loro, stranieri, italiani) non va mai bene.
      Ci sono tre soggetti, il datore di lavoro (o i parenti e comunque il parente che si occupa di queste cose), l'assistito e la badante.
      Ognuno ha diritti e doveri. Pagare e avere un servizio, dare un servizio ed essere pagati il giusto con un contratto regolare, essere assistiti per le ore concordate.
      Cui si mette d'accordo? Bene si fa il contratto. NON ci si mette d'accordo, non si fa il contratto.
      Perchè le cose non possono essere chiare così?

      Elimina
    3. ho assistito mia madre per anni, poi mi sono ammalata di cancro, ho già cambiato 4 badanti.... triste averne bisogno!

      Elimina
    4. Roberto (Varese)27 settembre 2012 13:48

      con l'andare avanti dell'età dei propri genitori avanza anche la propria e ad un certo punto non ce la si fa più, per età, che comporta anche malattie più o meno gravi, più o meno guaribili, più o meno croniche e certe volte incurabili.
      Mia moglie è morta in un incidente investita da un'auto dopo sei mesi di coma. Ho due genitori invalidi. Non ho nemmeno un lavoro e non ho una pensione. Sto esaurendo i risparmi che avevo e con quello che prendono loro di pensione pago una badante per qualche giorno la settimana. Giusto per staccare perchè dopo due anni pieni e sei mesi in ospedale ero cotto.
      Credo di essere sfortunato o semplicemente non so gestire una dipendente. 10 badanti su 10 erano solo interessate alla casa, al denaro e a sposarmi.
      E' un categoria per la quale ho la massima sfiducia.

      Elimina
    5. Ma sei pazzo veramente? ????? Perche tutte ti volevanno? Chi si puo sposare con uno come te? capisco che non stai bene con la salute. ...non hai soldi. .. Ecc. Sei sfortunato! !!!!! Hahaha! !!!! Con tutte le queste cose le badande ti vogliono per sposarti! !!!!!!!!!!!!!! Sono finiti uomini del mondo e sei rimaso solo tu? ????????? Se e cosi ti voglio pure io! !!!! E ti chiedo la mano! !!!!!!! Hahahahaha! !!!!!!!

      Elimina
    6. Una badante arriva e fa il conto dei soldi che una persona ha, quanto vale la casa, se ci sono eredi,e quanto può vivere. Si sposa e dopo qualche anno eredità tutto e ha la cittadinanza italiana che vuol dire europea americana e vive bene e magari poi fa arrivare i figli e il marito vero. E' successo così anche a me ma mi sono fermato in tempo. Quando c' è in giro una badante o una infermiera la prima cosa che si vuota è la borsa italiane o straniere non fa differenza

      Elimina
    7. All'inizio sono tutte brave... poi prendono possesso della casa e dei tuoi genitori.. tu ti senti un'intrusa... soldi a parte!

      Elimina
    8. Il problema è proprio quello che dici. Mio padre se l'è presa tante volte con me e ha difeso la badante. I vecchi sono egoisti e si attaccano alla prima persona che li aiuta. Io figlia (unica) sono stata persino accusata di rubare i soldi di mio padre che invece era di manica larga con la badante. Mio padre ha 88 anni ma vuole tenersi ancora tutta la contabilità lui pur non capendo nulla di bollette e di banca. Io lo servo (da schiava non da figlia) il Sabato e la Domenica. La mezza giornata libera della badante, e quando la signora che se la passa meglio di me va in ferie , in permesso retribuito, in malattia da me retribuita.
      Alla fine mio padre mi dice che lo tratta meglio un'estranea che sua figlia.
      Sono all'esasperazione.
      oltre che devo occuparmi di tutto comprese le pulizie della signora badante mia dipendente, mi prendo gli insulti di mio padre che lei furbescamente mi ha messo anche contro. e chi gliela cambia adesso quella?
      E' questa la cosa che mi fa rabbia. Ho contro tutti compreso mio marito che mi dice di "buttarlo" in un ospizio e di gettare via la sua Carta d'Identità.

      Elimina
    9. sei fortunata che le tue erano almeno brave all'inizio. Dio ce ne liberi e non prendetene di religione diversa perchè vi trovate anche questo problema in casa oltre ad abitudini alimentari diverse.

      Elimina
  28. scusa,c'è qualcuno che va a lavorare per piacere e nn per soldi?? certo che per soldi veniamo qua,volontariato lo possiamo fare anche nel nostro paese,abbiamo anche noi anziani malati,forse anche i nostri genitori che si agiustano da soli mentre noi siamo qua

    RispondiElimina
  29. La cosa fondamentale è che la bontà dei soldi che si tirano fuori sia pari alla bontà del servizio che ci si aspetta e si riceve. Vale per tutti e tutti i lavori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono troppo daccordo che fare la badante non sia un lavoro qualificato. Io ho assistito il mio babbo negli ultimi 3 anni della sua vita per farlo restare nella sua casa fini alla fine. Ci sono riuscita a costo di sacrifici enormi e non raccontabili. Ho usato una volta sola una badante per sostituirmi qualche notte in ospedale e vi assicuro che aveva un'ottima professionalità. Ma sopratutto aveva una gran empatia e affetto per i suoi assistiti. Mai avrei voluto accanto al mio babbo una persona che non gli facesse anche solo una carezza. Il resto si impara (come ho fatto io) ma l'affetto non si dona in cambio di soldi, o c'è o non c'è. La notte che è deceduto il babbo ho dovuto accarezzare il paziente accanto che nel pomeriggio aveva scherzato con me, ma di fronte alla morte era perso come un bimbo. L'ho fatto con tutto l'affetto possibile, e ne ho viste di badanti che fanno altrettanto, ma ne ho viste altrettante che al posto del cuore hanno carta moneta, esattamente come ho visto tanti figli negare un sorriso all'anziano genitore perchè tanto ormai era senza testa....

      Chiaro che un lavoro va retribuito, chiaro che ci devono essere regole, ma mai come in questo mestiere il confine è labile secondo me. L'ideale forse sarebbe che la persona che si prende cura del proprio caro diventasse quasi una di famiglia. Lei (o lui) oltre al lavoro ci mette anche l'amore della figlia, la famiglia che l'assume non se ne approfitta. Idealista?? sicuramente.

      Elimina
    2. concordo pienamente con lei, ma è molto difficile trovare una persona di "cuore" se la trovassi le darei tutto quello che mi chiede.

      Elimina
    3. Ma voi scherzato. Una badante che ha cuore? La badante solitamente ha tanto cuore da mollare la sua famiglia in cerca di fortuna all'estero. E voi serate ancora ad una persona che ha un etica morale? Ridicoli

      Elimina
    4. non ci avevo pensato....

      Elimina
    5. C'è qualcosa che non va.
      La gente si porta in casa persone che non tornano al proprio paese nemmeno per la morte di un defunto.
      Qui siamo al punto del ragazzo cinese che si vende un rene per comprarsi l'Ipad.
      Queste mollano il marito e la famiglia per comprarsi un paio di stivali rossi e voi sperate nella professionalità e nel buon cuore? Le migliori, stanno tutto il giorno attaccate ad internet e al telefono, mandano i soldi a casa, ma a casa non ci tornano, e se ci tornano, trovano il marito ubriaco e senza lavoro, e i figli che si spinellano e vivono all'occidentale con i soldi italiani.
      Queste (da qualsiasi parte arrivino) pretendono di imporre le proprie regole che non possono essere le nostre sia in fatto di cura della casa sia in fatto di cura e rispetto delle persone.
      Ad un certo punto fare la badante rappresenta per molte un prezzo da pagare per rifarsi da zero una nuova vita. Voi cercate in questa gente amore?
      Ho licenziato l'ultima che ho provato sei mesi fa. Ci diamo una mano io mio marito e mia figlia, fatichiamo ma ce la facciamo e soprattutto CI SIAMO RIAPPROPRIATE DELLA NOSTRA CASA E DEI NOSTRI AFFETTI.

      Elimina
    6. hanno tutte molto cuore, per i propri affari e basta

      Elimina
    7. voi,che potete parlare cosi,avete un sasso invece del cuore....se lasciamo la famiglia per venire qua,lo facciamo per necesità,per poterfare andare avanti la famiglia,..credo che nessuno di voi nn sa cosa proviamo noi,lontani della famiglia,dei figli,o quante lacrime si verssano,per questi maledeti soldi,che voi dite che nn li meritiamo.....diamo ai vostri genitori,l'affetto che dobbiamo darci ai nostri genitori o i figli........nn vi auguro per niente di fare la vita felice che faciamo noi qua,per duè soldi

      Elimina
    8. a parte che non sono propio due soldi! non sò chi è il tuo datore di lavoro. per quanto lasciare la famiglia ecc.. è vero quello che dici, comprendo che deve essere molto dura. anche noi italiani siamo stati emigranti tanto tempo fa, ma andavano gli uomini e le donne restavano con i figli a casa....

      Elimina
    9. io capisco tutte le necessità e capisco anche che sia dura. Intanto la badante la può fare anche un uomo con un anziano uomo che forse sarebbe anche meglio per tutti.
      Se poi i soldi sono solo due basta andare in un paese dove di soldi ne danno tre per meno lavoro invece pare che questo lavoro esista solo in Italia e con questo lavoro si avanzano soldi da mandare a casa e da comprarsi cipria e tacchi alti qui e poi la chi ci vuole più tornare se non da vecchie.

      Elimina
    10. e vi immaginate che si sta molto bene ,quando muore qualcuno caro nel nostro paese,e noi non possiamo andare....siete proprio dei cretini,se la pensate cosi.....quanta cattiveria.....

      Elimina
    11. Chi vuole va dovunque, siccome qui tutti cercano badanti basta licenziarsi (se il datore di lavoro non concede ferie per vedere un proprio caro l'ultima volta).
      Non credo esista uno in Italia che impedisca alla propria badante di seppellire un proprio parente.
      P.S.
      certo se una ha tanti parenti e ogni settimana ha bisogno di giorni per un morto è lecito venga qualche dubbio.

      Elimina
  30. Seguo da 5 anni mia madre, è una situazione difficile. Ho trovatochi mi da quelle 4 o 5 ore la settimana. in ospedale ho visto badanti dare carezze e dispensare sorrisi ma era solo per ottenere un lavoro.
    Straniere, italianr, colf, infermiere, Oss, Asa, non fa differenza dopo una settimana appena le hai assunte se ne fregano ed è già buona se si disinteressano. Ci sono anche quelle che picchiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne so qualcosa, credimi.Forse io ero più pessimista di te, tanto che negli ultimi 3 anni non ho mai avuto qualche ora per me e il massimo della mia vita sociale erano i passaggi delle infermiere della domiciliare o il medico di base. Fortunatamente esiste internet che mi ha permesso di mantenere i contatti col mondo esterno. Però qualche persona che lo fa di mestiere, ma con tutto l'affetto possibile l'ho vista credimi. Me ne sono stupita pure io ma c'è. Coraggio non ti abbattere so benissimo quanto è dura, ma so anche quanto ripaga l'affetto che ti rende la tua mamma. Poi io mi ritrovo con la vita distrutta ma la scelta che ho fatto 5 anni fà non me la rimangio, oggi se dovessi nuovamente decidere la rifarei pur sapendo quello che allora non sapevo...

      Elimina
    2. Ho parlato del mio problema ad un prete che con insistenza me lo chiedeva, di queste cose preferisco non parlarne e se lo faccio preferisco farlo in modo anonimo.
      Il prete in questione è cappellano in un grande ospedale e mi ha detto: "prima la tua famiglia e tua moglie (che è tutta la mia famiglia come la intende lui) e poi i tuoi genitori (mia moglie ha l'epilessia), seguendo i tuoi non salverai loro e non salverai te stesso".
      Non ho più una vita mia da oltre vent'anni. Quandio finirò coi miei finirò in un ospizio e mi lascero morire di fame.

      Elimina
    3. non ti conviene poi stare tu con la tua madre perche non si mette il cuore per stare con una o un deficiente a la fine quando non sara cosa fano con le povere badande li buta fuori di casa perche sono de le persone di niente i parenti di quelo che eera curato prima di una badante e fano bene quele che li pichia

      Elimina
    4. ma ha un senso parlare così?
      Una persona viene assunta per fare un lavoro, se il lavoro non piace può licenziarsi ma perchè una badante, che dovrebbe curare il suo assistito, deve invece picchiarlo. Che senso ha un lavoro fatto così. E come entrare in banca e rubare spaccando tutto.
      Io credo che ci debba essere rispetto da parte di tutti dei soldi, dell'assistito e della badante.

      Elimina
    5. purtroppo per chi ne ha bisogno è la verità

      Elimina
  31. le badanti devono fare tutto quello che si chiede loro, sono assunte devono lavorare 10 ore e 2 di riposo allora lavorino, altrimenti se ne vadano in fabbrica su una catena di montaggio a vedere se possono guardare una soap opera mentre dicono di lavorare

    RispondiElimina
  32. mi chiedo se sia giusto che una badante non faccia entrare i parenti dell'assistito i casa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sa se l'assistito li vuole veramente vedere?

      Elimina
    2. non è giusto, fanno le padrone a casa nostra

      Elimina
    3. Fanno le padrone se le si lasciano fare.
      Basta dare istruzioni precise e mantenere le distanze. Non serve a nulla farsele amiche, o essere "buoni", tanto alla fine se vogliono ti fregano e non guardano in faccia a nessuno e quando se ne vanno se serve ti prendi anche un calcio sui denti con una vertenza inventata di sana pianta. Tanto per loro, noi saremo sempre dei razzisti, quindi tanto vale almeno stabilire dei giusti valori di sudditanza. Chi da lavoro è il "da (tore di) lavoro" chi prende il lavoro è il "de pendente dalle labbra di chi gli da il lavoro".

      Elimina
    4. hai voglia di dare istruzioni, appena giri l'angolo fanno come vogliono, ho appena trovato il pesce fresco , nella spazzattura.... invece di cuocerlo a mio padre!
      cosa devo fare, secondo voi?

      Elimina
    5. tu pensa che quella che ho io ha fatto il ramadam. Allora ho dovuto prendergli mandorle e datteri.
      Finito il mese di digiuno mi ha buttato tutto quello che gli avevo preso compreso il thè alla menta nella spazzatura.
      Tanto chi se ne frega era roba già pagata.
      Fa solo piatti pronti che gli devo comprare già surgelati.
      Dopo il ramadam è andata in ferie. fa più giorni a casa che al lavoro. quando finisce le ferie va in malattia, credo che presto la lascerò a casa.
      Per questa gentaglia fare la badante è solo un punto di partenza in Italia mentre trovano un lavoro da dirigente.
      Sono tutte laureate anche quelle che hanno fatto solo le elementari. False e ipocrite.

      Elimina
    6. io invece la licenzierò subito da questa sera le dò i 15 giorni, intanto come lei ne trovo sempre

      Elimina
    7. la gentaglia-siete voi dico-ma come e posibile buttare la gente quando no ne piu comoda per voi,quando non fa come dite voi-vergognia-popolo di merda siete voi-prima vi imparate veramente fare le PULIZIE,LAVARVI E ESSERE ONESTI e poi parlate male delle persone

      Elimina
    8. Cosa stai dicendo?
      Se un muratore viene a casa tua o l'idraulico viene a cambiarti il rubinetto poi deve restare a casa tua perchè finito il rubinetto non se ne vuole andare?
      E' logico che quando un servizio non serve più si licenzia e non solo. Se io pago una persona quella deve fare il lavoro che dico io altrimenti va a fare un altro lavoro.
      io pago e tu lavori, non io pago e poi il lavoro lo si fa solo se se ne ha voglia.

      Elimina
    9. io ho lavorato 40 anni, e non ho fatto come volevo, ma come mi dicevano!
      se non ti va bene l'Italia nessuno ti tiene!

      Elimina
    10. se siamo un popolo di merda, perchè stai quì?

      Elimina
    11. la prima badante che ho conosciuto/contattato era rumena (non ho nulla contro un popolo, ma le badanti si organizzano in una città a seconda della loro nazionalità, se una comincia a fare la sindacalista tutte le altre gli vanno dietro).
      Ero al primo incontro e questa mi dettava per sua cognata le condizioni con contratto da firmarsi da un commercialista di sua fiducia, del giorno di libertà, del pagamento della Domenica in caso di maltempo e di una serie di benefit (pagamento dei cosmetici e di una quantità di abiti ogni sei mesi, regole secondo lei che erano nel contratto e che io non conoscevo bene).
      Non l'ho più sentita di mio, ma il giorno dopo non ha tardato a chiamarmi riempiendomi di insulti perchè avevo fatto perdere alla cognata un sacco di contratti lasciati andare perchè io avevo dato la mia parola di assumerla (in effetti avevo fatto una battuta ironica "nient'altro? ci pensiamo di sicuro".
      Voleva essere risarcita del danno e mi ha minacciato di farmi chiamare dal suo avvocato.Ci siamo sentiti di Sabato e ha cominciato a telefonarmi di domenica mattino sul cellulare che avevo dato per il primo contatto.
      Ma voi immaginate se me la fossi disgraziatamente presa in casa?
      La settimana successiva credo avrei dovuto cedergli la proprietà della casa perchè non aveva tempo da perdere ad aspettare la morte di mia madre.
      All'arroganza non c'è mai fondo.

      Elimina
    12. Dio ci guardi da certe persone... per fortuna non sono tuttye così

      Elimina
    13. Dipende da che persone. Intendi badanti o datori di lavoro?

      Elimina
    14. ma guarda che io mi porto dietro le diplome per essere creduta che non arrivo dalle mucche.....

      Elimina
    15. il diploma non vuol dire niente in questo lavoro. Ci sono diplomate che sono macellaie e donne che "vengono dalle mucche" e sono bravissime.

      Elimina
    16. lo so che nn valgono niente le nostre diplome,ma almeno per nn essere offesa....che siamo delle bugiarde...come si scrive qua

      Elimina
    17. Io ho un diploma di perito metallurgico spettrografista, i posti per questo lavoro sono pochi e le acciaierie e le fonderie in talia ormai hanno chiuso quasi tutte.
      Mi sono messo a vendere assicurazioni.
      se facessi vedere il diploma dove lavoro si metterebbero tutti a ridere perchè li il mio diploma non serve a nulla.

      Elimina
  33. m cosa deve fare in definitiva una badante, assistere e essere donna delle pulizie o cosa?

    RispondiElimina
  34. assistere vuol anche dire tenere la persona pulita e tener pulito il suo ambiente.
    Una badante fa quello che serve alla persona perchè possa vivere in quella casa altrimenti ci vorrebbero quattro persone.
    Una che cura (l'infermiera)
    Una che pulisce la persona (operatrice ASA)
    una che pulisce la casa (Colf)
    e una che cucina (Cuoca)
    eventualmente una cameriera che serve in tavola e una che i piatti li lava e una che lava e stira i panni ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di 4 donne in casa,avete bisogno voi,le donne italiane,che nn sapete fare niente...appena sapete fare una minestrina...non noi le badante,che abbiamo fatto da sempre,tutto da sole.....non siamo state viziate come voi....

      Elimina
    2. Mi sfugge qualcosa.
      Se noi non sappiamo fare nulla perchè voi venite a lavorare da noi e non noi da voi o da qualche altra parte?
      Il presidente degli Stati Uniti ha l'autista, ma non per questo non sa guidare l'auto.
      Chi ha soldi può permettersi di pagare un altro per fare certi lavori, per continuare lui a fare il lavoro che sa fare e che è meglio pagato.

      Elimina
    3. xk da 10 anni che sono qua,mai trovato nelle famiglie dove ho lavoratoalmeno una donna che sa fare qualcosa

      Elimina
    4. 1) In Italia siamo fortunate che sei arrivata tu, altrimenti qui non si sarebbe saputo come fare qualsiasi cosa. Da 10 anni infatti andiamo molto meglio, e non capivo il perchè.

      2) immagino che quando ti assumono tu ti metta subito ad insegnare come si fanno le cose e poi a comandare cosa bisogna fare, le famiglie hanno bisogno di gente così che insegnino, infatti una mia amica ha assunto un semaforo

      3) se tu vai in una famiglia con quel modo di pensare (essere assunta per fare la direttrice) ti troverai sempre bene.

      4)ad una famiglia solitamente servono braccia per fare questo lavoro non lingua. Ti hanno detto che le famiglie in Italia non sapevano come fare questo lavoro? secondo me ti hanno dato un'informazione sbagliata.

      5) dammi il tuo numero di telefono così nel caso avessi bisogno stò attento a non chiamarti.

      Elimina
    5. infatti che mi trovo molto bene in famiglia dove lavoro,sono aprezzata per le cose che faccio,che loro non hanno mai saputo farle....

      Elimina
    6. ma una badante non deve saper fare cose speciali deve fare solo quello che qualsiasi familiare farebbe per il proprio figlio o la propria madre

      Elimina
  35. Ho avuto 4 badanti, due sorelle della Romania, una pugliese e una lombarda. Una peggio dell'altra. Una era rappresentante di una ditta di detersivi "Stanon o qualcosa del genere. Mi faceva i party in casa e metteva mia madre nel ripostiglio delle scope per non essere disturbata (mia madre è su una sedia a rotelle, non sente e non parla. La pugliese era infermiera in un ospedale con una cooperativa e si presa il ben di dio oltre a portarmi in casa un falso prete che chiedeva di pregare e poi alla fine c'era l'offerta libera per togliercelo di torno. Le due rumene si alternavano a piacimento e per una settimana sono sparite entrambe, senza nemmeno avvisarmi.
    Bisogna sperare di non aver bisogno. Saper fare da sole o morire prima, questa è la cruda realtà.

    RispondiElimina
  36. la fregatura è che non essendoci un mansionario ben stabilito nel contratto le badanti provate o non assistono , o non cucinano, o non puliscono. Io tre persone non me le posso permettere nemmeno part time.

    RispondiElimina
  37. Cosa centra un "mansionariato" ben definito? Ogni famiglia ha delle abitudini, delle usanze, delle ricorrenze diverse. Quando una lavorante va in fabbrica se gli va bene fa quello che gli dice il suo datore di lavoro altrimenti sta a casa e basta. E' ora di smetterla con il rapportio di sudditanza dalle badanti. Non fanno quello che gli si dice a casa il giorno dopo. ne ho piene le tasche di giustificazioni e intimidazioni assurde. le badanti sono operaie e i datori di lavoro sono i datori di lavoro che pagano un lavoro fatto a ragola d'arte.

    RispondiElimina
  38. La badante deve badare, accudire, pulire, cucinare.
    Lavoro in una catena di montaggio e io lavoro da timbrato il cartellino a quando lo timbro di nuovo.
    Non posso curare mia madre perchè perderei 33 anni di contributi. Ci ho messo una donna che tutte le volte che combina qualche guaio mi dice di andare a vedere come trattano i vecchi negli ospizi. Non ne posso più.

    RispondiElimina
  39. Lw badanti sono come i politici, tu gli dai un incarico e loro mangiano, neanche pensano che tu li hai messi li per servizio.
    cambi badante? E' come cambiare politici alle elezioni, girano i piatti ma quelli che mangiano sono sempre gli stessi, come in fabbrica. Lavora il capo officina e qualche operaio il resto tira sera.

    RispondiElimina
  40. Vorrei raccontare una storia vera. La badante è Ucraina e lavora in nero. Il vecchio vive con la figlia, il genero, i nipoti. Quindi la badante lavora per tutti. Come se non bastasse il vecchio la importuna per farsi massaggiare l'uccello. Ah, dimenticavo, la badante è laureata.
    Tutto questo per miseri 800 €/mese. Ma siamo sicuri che questi datori di lavoro non siano dei razzisti aguzzini?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché accetta di prostituirsi in casa?
      Per strada si guadagna 5 volte tanto. È una domanda vera.

      Elimina
    2. la signora in questione può cercarsi un altro datore di lavoro, se accetta vuol dire che va bene anche a lei, altrimenti lo dice chiaramente.

      Elimina
    3. e una storia molto conoscuta-vai fare la badante-se ne approfitano i figli,nipoti,parenti.Ma la cosa piu disgustosa e-che ci provono a chiedere anke altre cose,che non anno a che fare con cosi dette mansioni della badante

      Elimina
    4. ma dove fai la badante tu ad uno della mafia?
      qui al Nord si fa tutto in regola e le persone sono pagate il dovuto e si è sempre li a fare regali e permessi gratis.

      Elimina
  41. La madre dei ... È sempre incinta. Le famiglie cercano persone serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vuol dire che una donna che è incinta,non è seria...lei non ha diritto alla vita,a una famiglia....meglio crescere i cani come voi,invece di fare un bambino..

      Elimina
    2. "La madre dei cretini è sempre incinta" è un proverbio italiano per dire che di cretini (stupidi, scemi) ne nascono in continuazione.
      E' un modo di dire, non centra niente con le donne incinta.

      Elimina
  42. ho una badante che si da da fare solo quando arrivo e quando vado via, poi si posiziona su facebook e cerca amicizie e si legge i suoi romanzi rosa. Si lamenta in continuazione, ha una persona sola alla quale badare e non si sbatte certo troppo per lavorare. Assunta in regola con pause e ferie stabilite, mezza giornata e Domenica libera come da contratto.
    Spero di riuscire ad andare presto in pensione (senza Monti ci sarei già) e starei a casa a curarmi mia madre e a risparmiare tutti i soldi che gli do (fra le tante cose entro il 10 del mese devo versare all'Inps 735 Euro, poi ditemi che lo stipendio delle badanti lo paga l'ASL. L'ASL a chiiii????

    RispondiElimina
  43. E' inutile parlare di casi particolari anche se danno la dimensione delle problematiche di questo tipo di lavoro. Vengo qui per capire le regole non i vizi di tizio/a e caio/a.
    Quali sono le regole? Che margini di operatività individuale ha il datore di lavoro nei confronti di una badante che costa decine di migliaia di euro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è un mansionario delle badanti, come sono stabiliti i diritti lo sono anche i doveri. loro, subito fanno tutto...poi fanno come vogliono!

      Elimina
  44. In casa ci sono loro e il vostro anziano la loro parola contro la sua. Quella che avevo prima me lo ha anche chiaramente detto:"vuoi che io faccia come tutte che davanti dico si e poi fanno quello che vogliono?".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fanno propio così

      Elimina
    2. Va già di lusso se non dicono che l'anziano è matto (quell'anziano che è vostro padre o vostra madre.

      Elimina
  45. Dareste per un giorno la vostra auto, sperando ve la renda a sera alla badante che avete appena scelto?
    Tenete presente che le state dando chiavi di casa e la persona che forse vi è più cara.
    Siete certi questa persona sia onesta al di la di quel che vi dice?
    Sapete che collegamenti ha in Italia? Per esempio un amico che fa documenti falsi o che ha un camion per traslocare la vostra mobilia in attesa di un segnale appena vi assentate?
    Quante organizzazioni ci sono dietro i clandestini o i falsi regolari?
    Sapete quanto è facile appropriarsi di documenti "puliti" durante una attraversata in mare facendo sparire un corpo?

    RispondiElimina
  46. uno che si appresta ad assumere non immagina nemmeno quante sfacettature negative implichi questo lavoro.

    RispondiElimina
  47. lo stato dovrebbe dare la possibilità di assumere due badanti che facciano i turni dimezzando lo stipendio di una sola invce chi ne prende due le paga una volta e mezza quello che fa e prende una.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo stato ci toglie anche il diritto della legge 104... vedi ultime notizie

      Elimina
    2. vanno a piluccare su tutto, ma questa sarà anche sana economia ma non è certo stato sociale se non si ha più il permesso per seguire i nostri familiari meno fortunati si diventa diversamente abili tutti. Questa Italia è uno schifo. da una parte si toglie a chi ne ha necessità mentre altri vanno a fare le vacanze ai Caraibi e a pasteggiare a ostriche.

      Elimina
  48. Sono molto preoccupata... sto cercando una badante per mia mamma autosufficiente, ma dopo quanto ho letto non so che fare.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rivolgiti a un sindacato o patronato

      Elimina
    2. Come faccio ad avere la certezza di mettere in casa una persona seria e fidata? I sindacati o patronati sono una garanzia per la scelta?

      Elimina
    3. badante #straniera si può cercare anche una italiana

      Elimina
    4. si prende quel che si trova

      Elimina
  49. Voi state scherzando.
    Sindacati e patronati hanno un unico interesse, fare il contratto e preparare i moduli 150-200 euro e poi tenere al datoro di lavoro le buste paga dai 180 ai 220 Euro anno. Sanno che così si garantiscono altri 200 Euro con il licenziamento e gongolano se salta fuori una vertenza. Loro sono lì per guadagnare non per darvi una mano.
    Il passaparola è la cosa migliore. Avere una badante da qualcuno che già l'aveva ma anche questo da garanzie. Nessuno vi dirà mai di averne avuta una che rubava e faceva danni o non curava abbastanza. Qualche aiuto in più ve lo può dare il medico di base che sa di famiglie che hanno e hanno avuto la badante.
    Poi potete andare qualche giorno in una RSA della vostra zona a mezzogiorno le badanti entrano per dare i pasti ai loro datori di lavoro. Datori di lavoro che muoiono li ce ne sono ogni giorno e ogni giorno ci sono badanti che si trovano senza lavoro. Ci sono poi assistenti sociali nei comuni che conoscono le situazioni locali. Diffidare delle agenzie che non conoscono chi si offre per un lavoro anche se anche loro cercano di lavorare al meglio per avere clienti che però (purtroppo valgono per una sola volta).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tenete conto di una cosa,
      tutti se ne laveranno le mani ai primi guai o anche prima. Niente guadagni niente rischi inutili.
      le badanti migliori sono quelle che per tanti anni sono state con la stessa famiglia. Ogni tanto si ha la fortuna di trovarne qualcuna onesta e disposta a fare qualche sacrificio.
      Non prendete persone alla prima esperienza (non sanno a cosa vanno incontro). No troppo giovani scappano o peggio non fanno.
      Meglio quelle con legami stabili a migliaia di chilometri di distanza.

      Elimina
    2. Tutti sono passati attraverso questa paura, questa ansia, questi dubbi.
      Nessuno te li risolverà. Una badante è come una moglie o come un marito. Tua madre all'inizio non la vorrà e poi forse l'accetterà e magari ci farà amicizia e se ne innamorerà come i prigionieri dei loro carcerieri. Allora sarà dura perchè tua madre preferirà la badante a te. Solo quando succederà questo tu saprai di aver scelto bene per tua madre e male per te.

      Elimina
  50. Ho provato dai preti e dalle loro organizzazioni. Non badavano troppo a quello che io e altri cercavamo, loro cercavano di piazzare i più bisognosi(secondo loro). Poi mi sono abbonato per una settimana ad un servizio di invioSMS a prezzo fisso, 3 euro. Ho preso un giornale di annunci gratuiti e ho scritto un messaggio uguale ad una trentina di persone che cercavano qualsiasi lavoro compreso lavare piatti e fare la badate. Hanno risposto in sei.5 negativissima e una è la badate che lavora da mia madre da 3 anni

    RispondiElimina
  51. ho una badante autistica (quasi). Si chiude nel suo mondo e nella sua stanza e vive così e mia madre sta giornate intere da sola.
    Non riesco a fargli capire che io non l'ho assunta solo per fare i "mestieri" E BASTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che più o meno sono tutte così...si limitano a fare i lavori, in quanto a relazionarsi con l'anziano non lo considerano lavoro

      Elimina
  52. Mi chiedo dove sono quelle badanti che accompagnano gli anziani, a braccetto, ai giardinetti. Esistono davvero o sono tutte un film?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei sapere: Se noi parliamo cosi male di badante straniere,
      per che non cerchiamo di assumere badante italiane ?

      Elimina
    2. perchè le italiane nn farano mai questo lavoro giorno e notte...al massimo lo fanno solo di giorno...mai sentito qualcuno che ha la badante italiana

      Elimina
    3. fai solo di giorno anche tu.

      Elimina
    4. calma. le italiane non fanno giorno e notte perchè trovano altri lavori.
      Le straniere sono più in difficoltà, è innegabile. Qui senza soldi, senza lavoro, senza casa prendono l'unico lavoro che da casa, letto, vitto e soldi.
      E' una questione di priorità e di precarietà.

      Elimina
  53. NOI,
    assumiamo chi decide di fare questo lavoro.
    In Belgio, 50 anni fa, in miniera, ci andavano solo italiani e quindi assumevano
    NOI.

    RispondiElimina
  54. ma che cazzo stano parlando questi italiani????!!!! Senza di noi (rumenii) non siete capaci a fare nulla. perche` non vi preoccupare voi per i vostri anziani e per la casa vostra?? Chi vi fa delle puizie in casa?? Ma andate a cagare stronzi, non siete capaci neanche di dare una pulizia in casa, voi fate le pulizia solo cosi superficiale!! A voi vi piace solo di andare a scopare, a fare il shoping, massaggi,fitness ecc e in vostra casa puzza!! ma per piacere, prima quardate bene nelle vostre case e dopo pottete parlare di noi rumeni!! E ci sono tante cose da dire per voi italianii!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene bene.... perchè stai quì se facciamo così schifo? in quanto alle pulizie di casa non so da chi lavori, ma ti assicuro che anche noi come voi, non siamo tutti "sporchi"
      e poi... saprai pulire ma in quanto a educazione lasci proprio a desiderare...

      Elimina
    2. 1) io mi curo i miei genitori,
      2) questo è un bell'esempio di badante,
      3) in casa mia mi faccio le pulizie da sola e non chiedo e non pago nessuna.
      4) questa è una badante o il marito della badante?
      5) abbiamo forse chiesto noi agli emigranti di venire in Italia?
      6) se qui i soldi fanno schifo perchè non provate ad andare in America o in Cina o nella più vicina Russia.

      Elimina
    3. mi vergogno che abbiamo gli stessi origini

      Elimina
    4. Quell'anonima dell'8 Novembre mi chiedo perché non se ne stia a casa propria anziché venire in questa italia così sporca. Se ti capita un elemento così come badate ti porta via tutto per gli portarlo in romania a farlo pulire ... O è morta solo una provocazione per far odiare i rumeni ... Mi sembra fatta in un italiano troppo italiano

      Elimina
    5. alla signora bocca pulita
      Anonimo08 novembre 2012 20:28

      I rumeni senza italiani non saprebbero come avere soldi in tasca, Invece noi gli facciamo schifo e loro vengono qui a rubare i cavi in rame e a mandare le loro mogli a fare il resto nelle famiglie.

      Elimina
  55. la badante dei miei genitori è una signora rumena,abbiamo un bel rapporto di amicizia, io la considero come una sorella, se ci sono cose che non vanno ne parliamo e tutto finisce li, se c'è rispetto reciproco non ci sono problemi e poi non si può avere la luna....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ogni persona è un piccolo mondo e in nessun posto del mondo la gente regala soldi per non sentire dipendenti lamentarsi e non far nulla tutto il giorno.
      occorre meritarsi la paga in qualsiasi stato ci si trovi.

      Elimina
  56. So solo una cosa, la badante impara da me. Sono sempre presente o comunque a giorni alterni e le soluzioni me le devo trovare da sola. Su internet e con un'amica medica. La badante non mi ha mai suggerito o insegnato nulla. Se oggi sa come misurare la febbre al figlio lo deve a me e sa misurare la pressione, controllare la glicemia e la saturimetria di una persona.
    Le badanti sono solo massaie (se si è fortunati anche buone) che sanno cucinare piatti loro e pulire i pavimenti, e fare un bucato e non sempre sanno stirare con un ferro da stiro ad acqua/vapore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. voi non la sapette nemmeno con un ferro d'oro.....

      Elimina
    2. in casa io so fare tutto la badante tanti lavori li rifiuta, come fare?

      Elimina
  57. Ho un problema, ho un anziano che non si cura, non si veste e non si lava. Come risolverlo?

    RispondiElimina
  58. Lavalo, vestilo, curalo tu.
    Il ragazzo non è sufficentemente motivato

    RispondiElimina
  59. ho dovuto insegnare tutto a quella che si è presentata a casa mia come una badante con esperienza. A parole sapeva misurare la pressione, fare le iniezioni, misurare colesterolo e glucosio. Passata una settimana dall'assunzione si è rivelata per quel che era, una donna delle pulizie fatte in fretta e male.
    Nessun sostegno e compagnia all'anziano (mia madre) neppure sa lavarla e prepara solo da mangiare se gli porto a casa solo piatti pronti da scaldare.
    parla un italiano medio decente, ma non sa leggere, non sa scrivere e fatica ad interpretare i numeri telefonici.
    Non voglio pensare a cosa farebbe se dovesse trovarsi ad usare l'ambulanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non so se la terrei.....

      Elimina
    2. si prende quello di meno peggio che si trova in giro. Ci si adatta si fa buon viso a cattiva sorte, perchè tutti dicono che quella che hanno in casa è bravissima ma se poi ci si parla due minuti assieme salta fuori di tutto.

      Elimina
    3. badante#infermiera,non ha diritto di fare iniezioni.

      Elimina
    4. sarebbe già buona se facesse le pulizie altro che iniezioni. Non si pretende di avere "un medico in famiglia"

      Elimina
  60. Quando si prende una badante si deve avere il coraggio di non assumere perchè non si ha troppo tempo a disposizione. Si va a vedere due supermercati per guardare dove il fustino di detersivo costa meno e poi si prende la prima badante che capita.
    Poi occorre il coraggio di licenziare rimettendoci il preavviso. La si lascia a casa da stamattina a questo pomeriggio.
    La badanti giocano tutte sul fatto che sostituirle può essere interpretato dall'anziano come una voglia di metterlo in ospizio.

    RispondiElimina
  61. Ragazzi, che lettura interessante.
    Se poteste dar loro fuoco vive a queste donne, lo fareste pubblicamente in piazza.
    E' un eccellente esempio di civiltà.. italiana.. e me ne complimento!

    Fino a che i figli non hanno "tempo" di stare con i propri genitori malati neanche nei giorni festivi, preferendo pagare straordinario festivo all'assistente familiare.. ringraziamo il cielo che ci sia qualcuno disposto a tenere compagnia a questi poveri anziani. Mi consola pensare che anche tutte queste persone crudeli un giorno diventeranno anziane..

    Per quanto riguarda invece tutte le sterili discussioni sul compenso troppo alto.. la risposta è sempre la stessa: è il compenso previsto dal CCNL. Se volete tenere in casa delle persone non regolarizzate, assumetevi poi la responsabilità di quelle eventuali vertenze sindacali che nominate come se fossero la peste bubbonica quando si possono benissimo evitare.
    E se i soldi per un'assistente familiare in casa non ci sono.. l'anziano si assiste dividendosi i compiti tra famigliari. Troppo comodo fare la vita comoda e puntare il dito, e sputare veleno.
    Detesto chi si piange addosso invece di alzare il culo.

    E le brave badanti, ci sono.
    Serie, responsabili, di cuore. Oneste.
    Rivolgetevi a delle strutture competenti ed organizzate, evitando il fai da te.
    Per comprare un'auto non andate in un concessionario?
    E per la carne, non andate dal macellaio?
    E se state male non andate dal medico?
    Cercate le cose giuste, nei posti giusti ed eviterete tutto questo acido rancore che sicuramente non vi fa vivere una vita serena.
    E non la fa vivere neanche ai vostri poveri genitori.. che troppo spesso leggo trattati come incapaci di intendere e volere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BELLE PAROLE"
      ma....se i figli stanno peggio dei genitori? o
      non ci sono più?
      in certe situazioni c'è chi ne approfitta

      Elimina
    2. i figli che non si fanno le domeniche? ma di che figli parli?
      Solo dei ricconi si possono permettere delle badanti la domenica aa fare straordinari la totalità è già tanto quando si può permettere una badante.
      <tante volte figli e parenti non ci cono e io sono figlia unica e mio padre ha 98 anni e mia madre 96. Puoi immaginare quanti ne possa avere io che operata ad entrambe le gambe (protesi d'anca) fatico ad essere autosufficiente io.

      Elimina
    3. Si si, cerchiamo le cose giuste nei posti giusti, così troviamo la stessa badate ma con il sovrapprezzo. Vai a vedere se la FIAT assume dipendenti suoi o ha tutta gente dalle agenzie interinale o dalle pseudocoperative. Le badanti non sono auto o carne da macello . Se devi fare pubblicità alla tua agenzia metti pure il nome. Sistema già provato e bocciato .

      Elimina
  62. scrivere cosa deve fare una badante è come scrivere un decalogo nell'acqua. Quando tu vai e lei resta e fa come vuole lei

    RispondiElimina
  63. è un lavoro fatto così si va in fiducia spesso mal riposta

    RispondiElimina
  64. Ho avuto due rumene e mi sono trovata benissimo. Non si può generaizzare .

    RispondiElimina
  65. Questo posto non fa bene alle badanti e non aiuta le famiglie, serve solo per scaricare le proprie arrabbiature.
    C'è di tutto dalla badante che pretende 3mila eur mese, e magari si da licenza di rubare e ricevere in casa dell'assistito i propri amori alla datrice di lavoro che si chiede perchè la domenica sia il giorno di festa e non possa essere divisa in mezze giornate quando lei smonta dal turno di cassiera del supermercato a chi vorrebbe dar libera la notte alla badante (libera di dormire) qui si legge solo il peggio di questo lavoro sia da una parte sia dall'altra.

    RispondiElimina
  66. per fortuna che non sono tutti gli italiani,come quelli che scrivono queste cattiverie sulle badante....ringrazio a dio che non ho trovato quest tipo di stronzi......quelli che si comportano cosi con le badante,non troverano mai le badante brave...si da il rispetto che si riceve...uno che da mezzanno mette l'annuncio che cerca la badante.....cavolo....nessuna nn corisponde alle loro essigenze,o sono loro dei stronzi,che fanno scappare tutte?ho già conosciuto una situazione che un figlio che nn voleva la badante per sua mamma,contro la decisione dei suoi fraelli,accusava tutte che rubavano,fino si sono accorti gli altri fratelli cosa succedeva. le povere donne,sono uscite di quella casa con una macchia nera.senza essere colpevole

    RispondiElimina
  67. prendere una persona sconosciuta (anche se bravissima e onestissima) fa paura a tanta gente. Si perde la privacy che si è sempre conservata gelosamente per anni e soprattutto nei paesini è difficile avere una badante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte c'è neccessità di prendere una persona "estranea" italiana o straniera non fa differenza.
      per la mia esperienza ho conosciuto due badanti , nella stessa misura sono brave, magari chi ha più predisposizione in un lavoro o chi in un altro.. ho aiutato una di loro nella ricerca di un posto di lavoro e devo dire non credevo fosse così difficile anche se referenziata... forse anche questo è conseguenza della crisi economica ?

      non c'è solo in Romania... mi sembra che da noi non va meglio

      Elimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."