lunedì 20 settembre 2010

badante giorno e notte, va bene, ma quanto costa?

La paga di una badante di giorno, vale dai 572,71 ai 1093,36 euro mese
La paga di notte vale dagli 898,12 ai 1257,37 euro mese.
Notte e giorno assieme ci riesce solo superwoman.
Se di notte alla badante viene richiesta solo la presenza, la paga scende 601,36.
Ci sono tante varianti (anziano autosufficiente o non) e livelli (quelli ogni ufficio sindacale) sa spiegarli bene.
Vanno aggiunti i giorni di ferie, due ore di libertà provvisoria ogni giorno e metà Sabato e la Domenica liberi. Poi c'è la tredicesima (un'altra mensilità a Natale anche se la badante è buddista o atea), le feste tutte italiane o paesane da pagare, il TFR da pagare al licenziamento e qualcuno che si preoccupi di fare busta paga e ogni tre mesi un bollettino all'INPS (300-700 Euro)
Bisogna tener conto che chi fa le paghe costa mediamente almeno 150 Euro all'anno (ogni sindacato ha il suo "Ufficio Badanti" attrezzato per farlo).
In realtà anche nella regola l'accordo è privato, il lavoro di badante è il più nero e sommerso che esista. Chi controlla in una casa mi piacerebbe saperlo, controllano a malapena nelle aziende e dietro denuncia. Ecco ... la denuncia. La badante potrebbe sporgere denuncia (possibile ma improbabile), se il posto è buono e ben pagato o se in zona altri posti di lavoro non ce ne sono non andrà mai a perdersi quel lavoro.
Già perchè questo lavoro è da extracomunitarie soprattutto, loro passano da soggiornanti a clandestine in un batter d'ali.
"Chi meno paga più paga", nonostante tutto questa regola vale soprattutto qui. La fiducia deve diventare reciproca e la paga equa.
Ho sentito dire di persone che pagano 25 ore minime alla settimana e il resto in nero.
Calma io sono in regola con tutto e per tutto, livello CS assistenza diurna convivente.
Ogni anno ci sono poi 40 ore da dedicare a corsi di aggiornamento retribuiti, per non parlare della stanza personale che la badante deve avere e del vitto (quello non si può misurare).

265 commenti:

  1. ma come è possibile che si guadagni meno di notte che di giorno? e se si assiste un anziano in ospedale?

    RispondiElimina
  2. Una badante è già tanto se lavora di giorno, di notte ve la sognate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono una badante che faccio notte e giorno e sono italiana

      Elimina
    2. tu sei una mosca bianca. Le badanti italiane hanno contatti, parenti, famiglia in Italia e la sera (la quasi totalità) vuole andare a dormire a casa propria.

      Elimina
    3. no io dormo a casa della vecchietta che assisto, ciao a presto

      Elimina
    4. fortunata la famiglia che ti ha assunta almeno avete abitudini e lingua italiana

      Elimina
    5. lavoro da più di un anno presso questa famiglia e non mi ha versato un centesimo di contributo... ciao a presto

      Elimina
    6. qui sbagli tu, se il tuo datore di lavoro non è onesto i contributi devi chiederli tu se non te li danno devi prepararti ad andare ad un sindacato. Va bene fare qualcosa in più, ma le cose devono essere regolari altrimenti chi paga come me è solo una stupida. A questi signori devi far capire che se non pagano i contributi e tu fai una denuncia all'Inps questi mandano un'ispettore a verificare (sono obbligati a farlo su denuncia del lavoratore) e prendono multa e rischiano il carcere.

      Elimina
    7. fanno solo chiacchiere e alla fine non concludono niente mi fanno andare in riposo ogni 45 ore di lavoro continuo e solo per tre ore e poi di nuovo a lavoro altre 45 e poi stacco per quasi 4 ore e poi di nuovo a lavoro e poi altre 45 ore e stacco per 3 ore e la domenica si e no faccio 10 ore questa per me è schiavitù e presto vado via ciao ciao

      Elimina
    8. cara Sara ti diro di più io sono italiana ho una famiglià e ogni domenica vado dai miei e loro hanno la terra e piantano ortaggi e naturalmete me le porto al lavoro e non è che le cose le magio da sola ma insieme alla vecchietta: quindi io sono una badante che non compro ad i pomodori le zucchine le patate le cipolle,l'aglio gli odori le melanzane qualche volta mi porto anche la carne bianca tipo pollo e coniglioe le uova e sono sicura di cio che mangiamo ma cio non basta

      Elimina
    9. Anonimo15 agosto 2013 15:41
      cosa intendi per 45 ore, nessuno sta 45 ore in piedi- Perchè hai accettato un lavoro così? Il lavoro da badante non è quello e ci sono un sacco di famiglie che pagano il giusto come da contratto e rispettano ferie e ore di riposo.

      Elimina
    10. Anonimo15 agosto 2013 15:59
      se la vecchina è tua madre è tutto regolare se è un'altra persona molla quel lavoro o metti su un'opera di beneficenza. Ti stanno fregando.

      Elimina
    11. hai ragione perché io la notte mi alzo per farle fare il bisogno e poi la rimetto a letto cosi non sta sporta e le figlie mi ringraziano ma questo sacrificio loro non me l'hanno chiesto vedi che ringraziamento. E poi da quando ci sono io che mi occupo della cucina sto attenda al sale e altri accorgimenti i dottori le hanno tolto la pillola della pressione questa vecchietta ha l'halzaimer ciao ciao

      Elimina
    12. io sono una badante italiana e giovane ho una famiglia una casa di proprietà da mangiare non mi è mai mancato una mamma che mi vizia non è che lascio questo lavoro vado a fini sotto a un ponte. Ma non per questo devo fare spendi spandi con i soldi che i miei datori mi danno per fare la spesa e ne cerco cose di marca sto attendo alle offerte gli elettrodomestici li mando la sera difatti l'ultima bolletta di Enel non so arrivate nemmeno 60 euro

      Elimina
    13. Anonimo15 agosto 2013 20:17
      Alzarsi di notte fa male alla badante e fa male all'assistito. Ci sono sia pannoloni che cateteri interni (per le donne) o esterni (per uomini) facilissimi da applicare e che le ASL nei casi riconosciuti di reale necessità dispensano gratuitamente.
      Tu sei brava in tutte queste cose ma non sempre la buona volontà si sposa con l'efficienza. Comunque in un lavoro devono essere i datori di lavoro a chiedere di fare certe cose e comunque comportarsi bene non fa mai male anzi crea quel di più che fa preferire una persona ad u'altra.

      Elimina
    14. Anonimo15 agosto 2013 21:00
      bravissima, chissà quanti vorrebbero una badante come te.

      Elimina
    15. Non capisco la discussione. Ci sono persone che dicono di fare più del dovuto e altre che reclamano rispetto. Non c'è nessuno che dica mezza parola a favore delle famiglie

      Elimina
    16. so benissimo che ci sono i pannoloni ma ogni vecchietta ha una storia clinica e per quanto riguarda la mia già da tempo abbiamo in atto un'infezione urinaria figurati tu se sta tutta la notte con la pipi addosso per non parlare delle piaghe facili a formarsi anche mettendo creme e borotalchi so solo paraventi e non servono a nnt ....ciao ciao a presto

      Elimina
    17. per le infezioni ci vogliono farmaci tipo il Bactrim forte o robe del genere compatibilmente con eventuali altri farmaci o malattie che ne sconsiglino l'uso. Per le piaghe da decubito non ci vogliono creme o borotalchi ma trattamenti dermatologici ben precisi e poi occorre asportare tutta la parte marcescente. Sono cose che non puoi fare tu. Basta che il medico della "vecchina" gli prescriva una visita da parte di un medico ASL che valuti la possibilità di intervenire con un'assistenza infermieristica domiciliare. Verrà un infermiere specializzato in problemi del genere e ti risolverà il problema. Una badante non è tenuta a fare ne deve per forza fare il medico. Queste non sono sue competenze.

      Elimina
    18. gia ha fatto cure con farmaci ma nonostante ciò l'infezione non è andata via del tutto e il medico non ha ritenuto di dare altri farmaci ,,,, e per quanto riguarda le piaghe la mia vecchietta non ha nessuna piaga io sto attenda in modo che non arrivano a formarsi sai la prevenzione la fa chi assiste non chi la vede uno tantum ciao ciao

      Elimina
    19. trovare badanti come te non è facile, le piaghe si prevengono usando la polvere all'ossido di zinco (tipo Fissan per bambini o simili ... la producono tutti) se non è sufficiente bisogna usare antimicotici tipo Pevaril sempre in polvere. Chiedi al tuo medico e ti saprà consigliare. Negli ospizi spesso aspettano il danno, poi dopo essersi rimbalzato il guaio per molti turni lo dicono al medico che non si mette certo a guardare sotto le lenzuola.

      Elimina
    20. quasi tutti usano pomate all'urea che funzionano solo sulla pelle secca e il resto del mondo usa vasellina con dentro ossidi di zinco e vitamine che seccano impiastricciano e sono poi difficile da togliere

      Elimina
    21. si le pomate va be ma se ha il pannolone pieno di pipi a pomata si va a fa benedire ahahahahahh
      si poi dipende dalla pelle della persona ciao ciao

      Elimina
    22. le vaseline non sono le cose che preferisco ma sono idrorepellenti e certi prodotti sono fatti proprio per proteggere la pelle con vitamina "E", tipo le pomate per anziani dell'Eurospital (che comunque io non uso perchè poi sono difficili da togliere quando si deve lavare la pelle nelle zone critiche dei "bisogni"

      Elimina
  3. Quanto posso chiede per una notte in ospedale?

    RispondiElimina
  4. questa Italia non ha più dignità

    RispondiElimina
  5. la badante se è convivente si deve fare il giorno e anche la notte altrimenti va a casa sua e mangia a casa sua e si fa da un'altra parte la residenza così prova a vedere cosa costa scaldare una casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una persona non puo lavorare giorno e notte ....la casa la debe scaldare lo stesso anche se non ce la badate .................sei RRRRRR

      Elimina
    2. se non c'è la badante si scalda una stanza in meno e se la badante non è convivente va a mangiare al bar anzichè dal frigor dell'assistito.

      Elimina
    3. mia madre ha una badante straniera. Una persona che fa il proprio lavoro come una quasiasi infermiera che "pulisce il culo" al bisognoso, niente di piu... asettica. Un lavoro come un altro. Beh .. e allora direte voi??? Niente .... solo che quando vanno a fare la spesa sanno prendere solo il meglio e non tanto per la mamma che si sa quello che mangia, ma per se stessa. Come dite??? anche loro devono mangiare!?? Certo certo il prosciutto San Daniele e' sulle tavole di tutti gli italiani come anche il Parmigiano Reggiano 36 mesi e il vino da 6 euro alla bottiglia e l'acqua Ferrarelle e vaschette gelato Antica Gelateria del Corso (che mangia solo la badante) . Si perche' le spese erano aumentate parecchio e allora ho chieso di conservare gli scontrini per controllare meglio la situazione. Per non parlare dei termosifoni accesi anche di notte perche' ha freddo di cui ti accorgi sempre in ritardo perche' le bollette arivanon bimestre per bimestre. Al loro paese non si sarebbero certo permesse questi lussi, ma qui paga Pantalone. E adesso? Speriamo di trovarne una migliore.

      Paolo

      Elimina
    4. secondo me la cosa migliore è fare la spesa settimanalmente prima e lasciargli il tutto in frigorifero poi si sa che ingrassano un po' tutte a star ferme in casa a tener d'occhio anziani mai troppo veloci

      Elimina
    5. ma la badante se non mangia e non dorme pulishe va anche in orto a notte la chiamano oni 2 ora e li danno minimo di stipendio sara buona per dattore di lavoro si veni asistere con me 1 giorno e poi parliamo
      quando devi polire merda tuto gionno sai come se mangia si se ingrassa

      Elimina
    6. Tutto dipende da quanto la badante ha accettato di essere pagata e di lavorare. E' inutile lamentarsi dopo. Ognuna (invece di andare dopo al sindacato a lamentarsi) si informi su ore, paga e contratto e poi decida, e se il giorno dopo ci ripensa lascia il lavoro. Nessuno è costretto a far nulla. Il lavoro da badante non è quello di commessa di un negozio di vestiti alla moda.

      Elimina
  6. concordo..... vitto e alloggio luce gas e acqua costano 700 Euro al mese.....per le badanti sembra che sia doveroso regalarglieli....ma dove siamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la cosa ti da fastidio, non prendere una badante, pensaci tu a badare il soggetto interessato, più semplice di cosi.ciao

      Elimina
    2. Non si può farsi assumere da un'azienda e poi portarsi la pila da casa perchè l'azienda non passa la luce e l'acqua.
      Non sono scelte che si possono troppo discutere perchè ogni categoria di lavoratore in Italia ha un contratto nazionale.
      Per le badanti conviventi vitto e alloggio sono compresi nel contratto. non si puà dire alla badante di portarsi i panini da casa. Il contratto è stato concordato da numerose sigle sindacali e da numerose categorie di datori di lavoro. Il contratto di lavoro poi è base e può essere solo migliorato a favore del lavoratore.
      Questo è quanto si dovrebbe fare per essere in regola e soprattutto dormire sonni tranquilli. Quando c'è un appiglio a fine lavoro ci sono alte probabilità di dare alla badante un motivo per fare una vertenza al datore di lavoro e state certi che anche se è buona ci sarà qualcuno che arriva a svegliarla e a incattivirla. Un amico sindacalista mi dice sempre che loro vivono quasi esclusivamente di vertenze.

      Elimina
    3. Dimenticavo.
      Qui spesso volano insulti gratuito ma il contratto tutela molto il lavoratore che comunque resta nel rapporto di lavoro parte debole.
      Una convivenza prevede per la badante l'impegno a restare in famiglia per 22 ore al giorno delle quali 10 di lavoro e 12 di riposo ma presso l'assistito, cioè sono dodici ore di presenza fissa ma passiva. Cioè la badante è in casa per qualsiasi evenienza anche notturna che deve essere saltuaria e comunque non continuativa altrimenti non si parla più di ore a recupero ma di straordinarie. Straordinarie appunto per la loro straordinarietà.
      54 ore sono 10 ore di lavoro per 5 giorni piu 4 ore il giorno della mezzagiornata libera.
      Chi ha impegni (datore di lavoro) ne tenga conto.
      Chi vuole farsi la notte libera o a casa (badante) scelga un lavoro a ore o a giornata (8 ore).

      Elimina
    4. sera meglio che sia tu stesso che curi all'anziano..a

      Elimina
    5. questa è la convivenza se a una badante non va a genio quel lavoro può sempre lavorare a ore o come bigliettaia sul treno.

      Elimina
    6. ..... penso che sei fuori del tutto!!!!!!!!!!!! ma TU sai che "i vostri cari malatti o no..." non ci fanno mai avere ne la luce, sempre stare al buio nella nostra stanza, da mangiare sempre le macarone!!!!!!!!!, per far la doccia bisogna andare da qualche altra parte se c'e qualche amica, senno, bay bay doccia!!!!!!!!! come me, sempre col sugamano bagnato!!!!!!!!!!!il cibo me lo devo comprare io,le libere MAI, MAI, PERO MAI NON ME L'HANNO DATTO!!!!!!!!!!MA NEANCHE PAGATE, NULLA, NULLA!IL CONTRATTO ME L-HANNO FATTO COME -COLF-25 ORE, CHE IO INVECE SONO ALLA DISPOSIZIONE DI LORO 24 SU 24!!!!!!!!!!!!! CHE PENSATE VOI CHE CI E FACILE VIVERE PER VOI LONTANI DELLE NOSTRE FAMIGLIE, DEI NOSTRI FIGLI,GENITORI MALATTI ANCHE LORO, MAI NOI STIAMO PULENDO IL CULO DEI VOSTRI FAMIGLIARI, POI CI GUARDATE COME SAREMMO LE BESTIE!!!!!!!!????????? MA CHI E LA PIU BESTIA? PERO NOI SIAMO SEMPRE COL IL PENSIERO AL SANTO DIO CHE UN GIORNO CI FARA LA SANTA RAGGIONE, MA IO ME LO AUGURO CON TUTTO ME STESSA CHE IN QUEL GIORNO VOI VI RICORDERETE DI TUTTE NOI POVERE BADANTE. AMEN!

      Elimina
    7. peccato che sei lontana dalla tua famiglia...pochi soldi a casa tua vero...ma da noi che volete..vi offriamo lavoro e lo accettate e allora che cosa rompete..ho fatto la colf per 10.00 euro ad ora e poi...arrivate voi e i prezzi sono caduti,ma propio caduti..sai che ti dico- con il culo dei nostri cari ci mangi tu e familia visto che i nostri soldi li mandi a casa belli e puliti e noi ti aiutiamo a evadere le tasse e ingrassate alla faccia nostra...la pacchia finira anche per voi che ci strozzate....povera badante ma vedi di andare...

      Elimina
    8. Anonimo14 febbraio 2013 12:32

      io non capisco gente come te.
      La famiglia per la quale lavori è venuta a prenderti al tuo paese e ti ha costretta forse a fare questo lavoro? Non dovevi partire. Di sicuro poi prendi soldi e nemmeno paghi le tasse.
      Non ti capisco vai a fare la dirigente d'azienda al tuo paese o a fare la hostes su un aereo.
      pensavi che qui ti avrebbero dato due o tre carte di credere per fare niente tutto il giorno e fare la bella vita?
      Noi italiani dobbiamo essere tutti fessi a tutti i costi, dobbiamo far largo alle badanti e servirle perchè vengono da lontano?

      Elimina
    9. Io nn so se vedrete Mai quello che scrivo.... Cmq..... Io sono Italiana faccio la badante come altre DONNE e ripeto Donne straniere o no sono Donne!!!! Vorrei vedere te come ti comporteresti se avessi Una famiglia, magari con Dei bimbi piccoli e dovessi andare a lavorare in un' alto parse x cosentirgli di vivere dignitosamente e riuscire a farli studiare! Xche credimi che noi conosciamo meno della meta della realta in cui vivono alcune di loro!!!! E poi nn parlare tanto di tasse xche scommetto che sei il primo o la prima ad evaderle.... Come facciamo tutti d'altra parte!!!! E poi se sei frustrato/a xche nn scopi abbastanza... Risolviti sto problema invece di OFFENDERE il lavoro di queste DONNE!!!!!!!!!

      Elimina
    10. facciamo che sei un uomo che ha una fidanzata badante straniera.
      Il lavoro delle badanti è in calo perchè i soldi in tasca agli italiani è sempre meno quindi il problema è presto risolto in automatico le badanti e tanti altri/altre resteranno a casa con il proprio marito a letto tutto il giorno e non ci sarà più nemmeno il problema delle tasse.
      Le tasse le evaderai tu, io non posso, come dipendente ho un prelievo alla fonte.

      Elimina
    11. mamma mia ma vi rendete conto che lavori sporchi in italia li fanno solo stranieri chi lavora in campania sitrnieri a paga 4 euro a ora
      ci sta con anciani stranieri chi fa le policie stranieri
      alora mandate tutti stranieri via e poi chi va lavorare per voi
      anche io sono straniera
      non mi lamento che o lashato mia casa mia familia
      ma mi sembra che anche voi italiani siete andati in estero per lavorare
      o sbalio anche voi vi siete lamentati che in germania in certi posti era scrito VIETATO PER ITALIANI E PER CANI noi si siamo poveri ma non siamo stupidi io sono orgolioza di esere BULGARA e lo saro sempre
      adeso da voi arivano tempi che sono arivati da noi ani fa spero che per voi andra melio di come e andata da noi

      Elimina
    12. L'economia di ogni paese è sempre un'altalena. Appena qui, molti, non riusciranno a mangiare, andranno nei campi a tre Euro e mezzo e porteranno via il lavoro agli stranieri. Cosa è successo da noi? Che arrivavano (arrivano) prodotti dalla Cina a un terzo di quello che costano qui prodotti da noi, quindi le fabbriche avevano due possibilità portare le fabbriche in paese più poveri o portare qui la gente da paesi più poveri a lavorare a meno.
      P.S.
      A dir il vero in Germania il cartello diceva "Vietato agli ebrei e ai cani" Perchè nel 1930 si era diffusa la convinzione che gli ebrei si arricchissero alle spalle dei tedeschi. Così ci fu la deportazione di Ebrei, zingari, malati mentali ecc. ecc. e scoppiò la seconda guerra mondiale.

      Elimina
  7. voi ci sfrutate e basta e pretende chi noi paga anche luci e gas per vostro genituri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la badante che avevamo noi, con i soldini "guadagnati" ci paga l'università alla figlia e ha tentato anche di farle farela casa :-). complimenti

      Elimina
    2. qui in Italia arriva gente che pensa sia un nostro dovere mantenerli e arricchirli secondo la legge.
      E poi allargano l'Europa e noi come fessi siamo i maggiori contribuenti e poi ci prendiamo le badanti e i lavoratori emigranti restando noi senza lavoro. Basta basta

      Elimina
    3. ma quale e il tuo problema l'anonimo del 19 febbraio,i soldi si le ha guadagnate onestamente e con quelli soldi puo fare quello che vuole,tu con i soldi che gli guadagni da una fabbrica o dal ufficio mica ti commentano che fai con il tuo denaro e cosi anche la badante fa quello che sono le esigenze della sua famiglia per questa lavora stronzo di cacchio per farsi anche degli interessi...tu per cosa lavori????per farti la bella vita,per crescere i tuoi figli se ce li hai,per costruirti una casa..no???poi fai anche prestito in banca per stare sulla spiaggia di estate..smettila di tenere i conti in tasca della badante...e per Leandra non lo pensiamo che e un vostro dovere e voi che ci cercate e se non accettiamo di fare la badante 24 su 24 mettiate il muso.....fai la badante cara e poi vedrai com' e' bella la vita nostra ...vai in Germani che ti pagano molto bene,se no vai in Norvegia.....lontana dalla tua famiglia e fai la badante poi mettiti a commentare....poi vi vedremmo

      Elimina
    4. Delio Vinciguerra17 luglio 2013 01:18

      se io avessi bisogno di andare in Norvegia a trovare lavoro credo continuerei a cercare lavori sempre migliori e non avrei tempo di stare in Internet alle tre di pomeriggio. Se andassi in Norvegia di certo non mi metterei ad insultare i norvegesi anzi continuerei a ringraziarli per il lavoro che mi danno. Se poi mi venisse da lamentarmi del lavoro che c'è per me in Norvegia andrei di mio in Germania a vedere se c'è di meglio senza dire ai norvegesi che la loro colpa e di darmi i lavori schifosi che per qualche motivo loro non vogliono più fare.

      Elimina
    5. le badanti cari figli fanno le vostre veci e finche c'è ritenetevi fortunati e provate a fare l'orario di una badante e poi vediamo quando resistiamo al di la del vitto e alloggio.

      Elimina
    6. la tua affermazione è come dire gli operai Fiat costruiscono le auto per Marchionne ne lui si ritenga fortunato che ci sono gli operai altrimenti dovrebbe montarsi tutte le macchine da solo altro che catena di montaggio.
      Le badanti fanno un lavoro e sono pagate a norma di contratto fissato a Giugno di quest'anno tra i rappresentanti delle famiglie e i rappresentanti delle badanti. Chiedere di più vorrebbe dire perdere molti posti di lavoro

      Elimina
    7. la vita di una persona non può essere paragonata a una macchina. Ma che ben venga cosi i figli vedono cosa vuol dire il lavoro della badante e se ne prenderanno loro cura dei propri cari.

      Elimina
    8. se paghi una persona per fare il chirurgo poi non puoi dire che ti sei disinteressato e l'operazione (pagata) che avresti dovuto fare l'ha fatta un altro al posto tuo. La badante non può dire "io faccio il lavoro che il figlio non vuole fare" ma si deve limitare a dire "io faccio il lavoro per il quale sono pagata". Le badanti non lavorano gratis, e non fanno il lavoro al posto degli altri, fanno il loro llavoro e basta.

      Elimina
    9. ti fa comodo dire cosi, non c'è paga che tenga per il lavoro di una badante.Un mamma può pulire il culo a 100 figli e 100 figli sono capaci solo di liberarsi di una mamma quando ha bisogno di essere pulita questa è la triste verità.

      Elimina
    10. datore di LAVORO e PAGA13 agosto 2013 18:58

      Non capisco perchè le badanti accettino, se questo lavoro è così funesto.
      Non c'è paga che tenga per lavorare all'ILVA di Taranto per le polveri e i veleni nell'aria che danno tumori. A meno di ultime informazioni, non ho mai sentito scientificamente comprovare che pulire il culo (proprio o di altri) dia tumori.
      Nelle stalle ci vanno gli indiani e il latte che beviamo è in larga parte munto da indiani che si alzano alle tre di notte a mungere. Cosa dovremmo dire che i proprietari di stalle non vogliono alzarsi loro a mungere e così è troppo comoda? Il lavoro è lavoro, tutti a cantare non si può andare.

      Elimina
    11. le badanti accettano perché sono persone altruiste prima di essere badanti..... ma non so per quanto sti indiani avranno lavoro e non so se quando danno a un produttore di latte a litro quindi prima di fare paragoni inutili informati e le stalle chiudono e ci arriva il latte in polvere dalla germani e dalla francia quindi ci sarà meno lavoro anche per gli indiani

      Elimina
    12. Una persona non parte dalla Moldavia, dall'Ucraina, dalla Nigeria per venire in Italia ad essere altruista. Lo farebbe al suo paese prima di tutto con i propri genitori. Una persona parte da lontano solo per venire qui a guadagnare e questo è lodevole per la buona volontà ma non centra nulla con l'altruismo. Nessuno si aspetti carità da una badante, è solo un lavoro come qualsiasi altro lavoro.

      Elimina
    13. Vorrei capire cosa una badante si aspetta di trovare venendo in Italia?
      Vitto, alloggio e contributo di disoccupazione subito dallo Stato?
      Se si potesse lo farebbero per primi gli italiani.
      Se invece viene in italia a cercare lavoro c'è lavoro e il lavoro va lavorato altrimenti è libera di tornarsene al suo paese.
      Qui non ci stiamo più noi e tutti i giorni arrivano barconi di gente che pretende vitto alloggio e Ipod gratis.

      Elimina
    14. lavorare è na cosa la schiavitù a cui veniamo sottoposte e un altro paio di maniche ......allora perché le accettate non accettate più le badanti in casa cosi vediamo cosa siete capaci di fare voi figli ahahahhahahah

      Elimina
    15. non si capisce cosa intendi per lavoro e per schiavitù?
      Esiste un contratto esiste un lavoro ad ore, a giornata e a convivenza. Tu vuoi un lavoro a ore di sola pulizia? vai in una cooperativa di pulizie e resti lì. Ti piacciono i soldi e zero spese luce, acqua, gas riscaldamento vitto, alloggio, devi prendere un lavoro di convivenza. Una cosa è certa, non puoi avere un lavoro di convivenza e poi farti solo due ore di lavoro e il resto in giro per negozi. sono delle scelte che una persona (non una schiava) fa. Non ti piace il contratto? Ti fai un sindacato o ti iscrivi ad un sindacato, diventi capa e la prossima volta (anzi fra due anni, Giugno 2015, quando le parti si incontreranno di nuovo) chiederai che la convivenza sia intesa come ospitalità gratuito, poi se avanzerà tempo dedicherai un po' di tempo al tuo assistito. Non capisco la polemica con le famiglie quando il contratto è frutto di un accordo fra lavoratori (rappresentanti) e datori di lavoro (rappresentanti).

      Elimina
    16. Anonimo13 agosto 2013 14:13

      Non ti capisco, se non pensi che ci sia paga sufficiente per pagare quello che fai hai sbagliato lavoro o il tuo datore di lavoro ha spiegato male a te in cosa consisteva il lavoro, non è un lavoro da pasticceria o di commessa dell'Upim.

      Elimina
    17. se non vi piace questo lavoro fatene un'altro, se non ne trovate un altro fate questo e non lamentatevi. Non trovare un lavoro adeguato alle proprie aspettative è solo perchè non si è abbastanza preparati per farne un'altro.

      Elimina
    18. prima che prendete difensive e attaccate le badanti vi fare farei una settimana le badanti poi vediamo che vi esprimente cosi..... e per schiavitù io intendo che non si fa nemmeno il minimo riposo che ci spetta per legge cioè 36 ore settimanali ciao ciao

      Elimina
    19. in questo posto arrivano SOLO le famiglie che si lamentano delle badanti e SOLO le badanti che si lamentano delle famiglie, cioè il peggio delle situazioni che questo lavoro comporta. Io sto facendo la badante ai miei due genitori da un mese e prima che la badante che lavora da torni da noi passerà un altro mese, quindi non tutte lavorano come schiave, non tutti i datori di lavoro non conoscono il lavoro da badante e io altro che 45 ore di fila, me ne faccio 120 ore prima di prendermi una pausa e andare a fare la spesa per la settimana al supermercato.

      Elimina
    20. be vuol dire che non conosci cosa vuol dire la parola rispetto e sei un povero d'amino. Spero che i tuoi figli trano te come stai trattando la badante ciao ciao

      Elimina
    21. Francamente non ti capisco, rispetto il contratto e la badante va in ferie regolarmente, fa le sue giornate di festa e le ore libere fuori. secondo te cosa dovrei fare più che rispettare il contratto.
      Ho solo detto che quando il turno è mio regalo le ore libere ai miei genitori e faccio così il sabato e la domenica quando la badante è a casa sua.

      Elimina
  8. ma ci pensate che in un ospizio con 1500 euro c'è dentro tutto?
    Medico assistenza sanitaria, pulizie lavanderia, pasti riscaldamento ecc.
    Poi badate che se vi capita la badante "giusta" magari lascia fuori di casa voi e si appropria di tutto quello che ha il vostro genitore. Una badante va seguita e controllata in ogni suo passo con una casa di riposo vi togliete ogni problema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedo che persone ignoranti come te , c'è ne sono a iosa!

      Elimina
    2. Non riuscirò mai a capire che necessità ci sia nel pensare che gli altri siano ignoranti a tutti i costi.
      Questo è utile ai datori di lavoro? E' utile alle badanti?
      Fin dei conti quel che dice

      Anonimo14 ottobre 2012 22:57

      è vero, tutto vero, e casi del genere o ospizi del genere ce ne sono a iosa.
      Non si può obbligare tutti ad avere per forza una badante.
      A questo punto però si tratta di stabilire se si vuole o se si può tenere a casa o portare il proprio genitore all'ospizio dove alcuni trovano piacere ad avere amici della stessa età e altri che non si abitueranno mai.
      va molto a carattere dell'anziano.

      Elimina
    3. e alora perche non li porti a un ospizio senza dire nullllla

      Elimina
    4. Come le badanti e i lavoratori in genere è bene sappiano prima cosa le/li aspetta è giusto lo sappiano prima anche le famiglie per sfortunata esperienza di altre

      Elimina
  9. toglietevi la voglia che faccia giorno e notte se succede siete già pronti sulla graticola delle vertenze,

    RispondiElimina
  10. io che devo dire ho una persona non autosuficiente che ha bisogno sia di giorno e di notte e mia paga e 920 euro non mi pagano ne straordinari ne giorni festivi

    RispondiElimina
  11. anche una persona non autosufficiente dorme. E' pur vero che certe persone hanno più necessità di altre ma ferie, festivi ore di libertà e straordinari te li devono dare. Qui è pieno di datori di lavoro disposti a pagare in regola per assumere brave persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. maxx@gmail.com10 gennaio 2013 06:49

      Ciao! Buon anno! Se gentilmente conoscci una persona autto suficiente che a bisogno de assumere perssone con esperienza e referenziata sonno interesatta grazie in anticipo maria

      Elimina
    2. secondo me dovresti iscriverti a qualche gruppo di badanti e vedere di metterti in mostra li.
      Per esempio so che qui tutti possono scrivere
      http://www.facebook.com/groups/badanti/ però dpovresti iscriverti a FACEBOOK

      Elimina
    3. MAXX@GMAIL.COM

      se vuoi ti metto nella bacheca del gruppo BADANTI al quale mi sono unito

      Elimina
    4. Ok! Grazie,!

      Elimina
  12. La carissima (in tutti i sensi) badante di mia madre in otto anni è costata una cifra enorme. Poichè la gestione di mia madre stava diventando complicata, con tutto il mio aiuto e con una domestica ad ore per le pulizie, la badante era in affanno (ho curato anche lei). Sono stata costretta a ricoverare mia madre in casa per anziani. Il conto bancario si è prosciugato per i giusti adempimenti di legge. Ora mia madre ha tutte le cure notte e giorno per una cifra fissa, compreso il medico, la fisioterapista e animatori.
    Mamma sta molto meglio, io tranquilla senza dover fare continuamente spesa, cucinare, preoccuparmi di stare in casa le ore e i giorni che la badante GIUSTAMENTE aveva liberi; non devo preoccuparmi di trovare una sostituta quando va in ferie e pagare due stipendi.
    L'avessi fatto prima! che idioti noi italiani che non accettiamo l'idea di ricoverare i nostri genitori in casa ADATTE a loro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono scelte.
      I nostri genitori risparmiano, forse ci seguono per tanto tempo forse non spendono come gli altri e noi alla fine ci sentiamo in dovere di seguirli come per umanità seguiamo tutti clandestini compresi.
      Forse le nostre strutture per anziani sulla carta sono bellissime ma in realtà poi sono molto peggio (mio zio era abbastanza credente ed è
      morto di preghiere in un ospizio gestito da suore

      Elimina
    2. nipote di Nonno Nanni20 novembre 2012 11:41

      Ci si può rivolgere a quelle società che si occupano solo di assistenza (del tipo badanti e babysitter). vi mandano a casa una donna scazzata e sfruttata che farà carte false per farsi assumere e poi vi darà il peggio che si può. Esperienza personale. La società gestiva tutto se una rubava te ne mandava un'altra che menava.
      Fortunati quelli che pagano la badante e basta.
      Diciamocelo in faccia la badante è una moda come il telefonino tutti ce l'hanno tutti la vogliano altrimenti diventi un figlio degenere soprattutto per i parenti (in modo particolare zii e zie , chiedetevi un po' perchè)

      Elimina
    3. se ti è capitato tutto questo mi dispiace, ma come dico vale per te, io sono contentissimo della nostra badante.

      Elimina
    4. ci sono badanti e badanti, famiglie e famiglie, malattie e malattie, autosufficienza e autosufficienza e assistiti e assistiti. Le varianti sono talmente tante che nessuna situazione è mai uguale

      Elimina
    5. Le badanti costano e danno l'illusione di essere bravi e diligenti con i propri genitori.
      Le case di riposo fon fanno comunque ma sono poù controllate (parlo di quelle decenti, quelle collegate a cliniche o istituti religiosi) e costano un sacco meno di pensieri e di denari.
      Se dovevo averne una conferma dovevo proprio venire qui a leggere.

      Elimina
  13. non tutti sono adatti ad entrare in case di cura chi è estroverso ci va volentieri altri più chiusi ci muoiono dipende da come hanno vissuto e da come sono preparati ad andarci.
    A casa tra riscaldamento luce, gas, telefono, spese condominiali ecc. spendiamo già 10mila euro anno poi c'è il vitto e altri 400 euro con le medicine e le mance e le strisce della glicemia e i sali minerali e l'enterogermina e i pannoloni ecc. si vola a 15mila euro anno.
    A 18 chilometri da qui c'è una struttura bellissima che chiede poco meno di 1500 euro mese dovrei solo metterci una spesa pari ai contributi INPS della badante.
    Risparmierei la paga della badante e tutti i santi giorni che mi faccio quando non c'è senza contare che dopo 5 anni a fine carriera gli dovrò anche 5500 euro di TFR. Solo al pensiero mi viene male. devo pensare ad un mutuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma quando vi lava il culo e tutta la sporcizia che avete in casa, non pensate come po una badante, e una colf, a fare queste cose????..pensate che a loro piace?...lo fano pr il loro bisogno e la vostra comodita!

      Elimina
  14. Possibile che un genitore alleva tanti figli con sacrifici e tanto amore,e tanti figli non riescono a guardare un genitore,ci sono badanti bravissime cercatele italiane e guardate i genitori con tanto amore perche'è una ruota che gira.Non si puo' paragonare un genitore col portafoglio vergogna.Non li guardate e vi mettete a piangere,per fortuna che esistono le badanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo,una persona che sa ragionare..e vero,poveri genitori alla vecchiaia si vedono costretti ad essere ricoverati in ospizio o di essereli contati sempre i conti in banca per che secondo i loro figli li costano troppo la loro cura di ogni giorno.....tanta ragione da tutte e due anonimi del 24 le povere badante lo sanno fare il lavoro anche con il cuore se anche non hanno una vita loro vera e propria....

      Elimina
    2. quando un genitore invecchia e lo devi seguire, nessuno ha più una propria vita, ammesso che la vita sia propria. Da sette anni io datore di lavoro non so cosa sono le ferie e i sabati e le Domeniche e le feste nazionali e i ponti fra due festività. Quelli se li fa a casa la badante che ha un lavoro da me, le ferie pagate e il sabato e domenica è a casa come qualsiasi lavoratore. Quando lavoravo ero camionista ed ero via di casa settimane in giro come una trottola per l'europa. In un'azienda, per prendere il lavoro sono persino stato obbligato a pagare un affitto per la branda dove dormivo sul camion. era la mia vita e non riuscivo a trovarne una migliore. adesso che credevo di potermi riposare mi si è ammalata mi mamma e mio papà non è in grado di accudirla così ho preso una badante che si fa 5 giorni di lavoro e poi va a casa. io a casa non c'ero mai. Adesso che pensavo di potermi permettere qualche sabato al mare non posso e sto consumando tutta la mia liquidazione per far campare mio papà. calma a dire che le badanti poverine lavorano e noi dormiamo tutto il giorno.

      Elimina
  15. Il mestiere del genitore è allevare la nuova generazione e la nuova generazione alleverà un'altra nuova generazione. Così è la vita.
    Il lavoro del figlio è quello di diventare a sua volta genitore dei propri figli e non certo dei propri genitori.
    Accudire un figlio è un lavoro che da soddisfazione si vede una crescita una gioia di costruire.
    Accudire un genitore e seguire e contenere un declino. E' una cosa che debilita, e penalizza e intristisce.
    annegare assieme ad uno che annega. Ci si lascia trascinare sul fondo

    RispondiElimina
  16. Condurre i propri genitori fino alla fine è il viaggio più difficile e psicologicamente più stressante proprio perché senza speranza.

    RispondiElimina
  17. Mia nonna è morta a casa sua, felice e con accanto i suoi familiari e sinceramente sono contenta di questo. Certo ciò ha comportato sacrifici e rinunce ma era un'ottima persona ed era il minimo che si meritava. Fortunatamente siamo riusciti a cavarcela facendo i turni tra noi e con un piccolo aiuto diurno di qualche ora da parte di una signora. Le badanti comunque svolgono un lavoro ed è sacrosanto che vengano retribuite, non credo che voi andiate a lavorare gratis! A leggere certi vostri commenti mi viene la nausea, ci manca poco che proponiate di sopprimerli gli anziani in modo che non vi disturbino, comunque prima o poi sarete anziani anche voi e vi auguro di ritrovarvi figli che la pensino uguale e di godervi i frutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una mia cuginetta dice che deve sempre correre lei, ma in realtà "sua" nonna, la seguono solo sua madre e mia madre, poi tutti gli altri dicono che fanno i turni perchè magari fanno dieci minuti con lei.

      Elimina
    2. Miei rispetti signora cara!

      Elimina
    3. Per seguire i propri genitori occorre pazienza denaro e un etica non corruttibile dai cattivi pensieri

      Elimina
    4. è dura e non so nemmeno a questo punto se sia giusto e mi chiedo anche il senso della vita.
      Da 9 anni seguo mia mamma ormai praticamente sempre a letto. ho vissuto tanto con lei in questi ultimi anni.
      la mia vita buona se ne andata assieme alla sua malata. sono rimasta con gli ultimi spicci, sono in affitto e proprio non oso pensare come riuscirò a sopportare e vivere quel che mi resta della mia vecchiaia.
      Mia madre potrebbe anche vivere più di me. Centenari ce ne sono in giro e lei ha una faccia più rosea della mia

      Elimina
  18. Chi pensa che avere un genitore anziano è un problema pensa che la badante è una rottura di balle e la considera il secondo problema dopo avere un genitore

    RispondiElimina
  19. le badanti vogliono essere pagate, mangiano, dormono e guardano la televisione tutto il santo giorno al caldo, protette da tutto.

    RispondiElimina
  20. Non è così facile. Già fare solo la casalinga è un lavoro duro immaginati con un anziano da seguire. Si vede che non sei una donna.

    RispondiElimina
  21. faccio la badante presso lo stesso datore di lavoro da otto anni di cui cinque non regolare in caso di licenziamento e possibile calcolo TFR per otto anni? Grazie

    RispondiElimina
  22. te ne pagheranno tre.
    La cosa migliore è fare le cose in regola da ambo le parti. E' un casino e mi spiego.
    I cinque anni che tu non eri regolare lavoravi in nero e non pagavi le tasse, magari sei extracomunitaria ed eri anche clandestina.
    Il tuo datore di lavoro se te ne pagasse 8, ammetterebbe (nero su bianco in modo scritto)che tu lavoravi per lui ma ti pagava in nero senza versarti i contributi e magari senza pagarti il giusto previsto dal contratto e magari senza ferie senza ore libere senza permessi.
    Siete in torto entrambi.
    La cosa che tu puoi fare, se riesci a dimostrare che lavoravi lì già 8 anni fa, è di fare causa al tuo datore di lavoro dicendo che tu chiedevi di essere assunta ma lui tirava in lungo senza regolarizzarti.
    Per i 5 anni in nero o tu fai un accordo irregolare con il tuo datore di lavoro sempre in nero, ma sarebbe una frode verso lo stato o non c'è altra strada della vertenza andando da un sindacato della zona dove abiti/lavori.
    Se vinci ti dovranno pagare i contributi e la paga dei 5 anni in nero.
    Una grana infinita per il tuo datore di lavoro che si troverebbe a pagare una ventimila euro di sola Inps, magari anche il carcere, solo di TFR dovrebbe darti già sei o sette mila euro in più senza contare le paghe arretrate sulle quali immagino nemmeno ci sarà ricevuta.
    Non vorrei essere nei panni del tuo datore di lavoro.
    Perchè chi assume va a finire in casini del genere sperando poi che le vertenze a lui non capiteranno mai?

    RispondiElimina
  23. Che senso hanno queste risposte se non far lavorare gli avvocati e rovinare le famiglie.

    RispondiElimina
  24. lavoro da badante o colf o baby-sitter si clasificano come qualsiasi lavoro che voi vogliate fare.e tutto un cerchio se lo annalizate bene.quando abbiamo dei figli ci mettiamo in casa una baby-sitter per quale motivo?perche non seguiamo noi il picolo per tutto il giorno e la notte come hanno fato i nostri genitori con noi?beh!la risposta e semplice.i nostri figli crescono ma se noi ci lasciamo il lavoro per accudirli una volta cresciuti come facciamo a riprenderlo dopo 12 anni di astinenza?oppure i nostri genitori come esempio,vivono per altri 15 anni e noi li accudiamo una volta che non ci sono piu cosa ci rimane da fare per la nostra pensione ,ammesso che ariviamo?la badante ,la colf o la babi-sitter si prende per quel tempo in cui noi abbiamo bisogno di un aiuto in piu per poter mantenere il nostro lavoro facendolo fruttare al massimo probabilmente anche con qualche gratifica in piu cosi arriviamo alla pensione o forse concludiamo qualcosa con la nostra vita essendo poi gratificati sia come genitori che come figli e pure come persone.lo stesso accade anche con quelli che esercitano le proffessioni di colf,badante,baby-sitter.pensate che voi andate a lavorare ma non venite mai pagati al modo giusto.pensate che venite sfrutatti oppure mai non gratificati, sarebbe fatica spreccata per tutti non e vero?!e se i nostri genitori ci hanno voluto bene dal inizio noi perche non dobbiamo volerli bene?o se non volete pegare una badante per loro perche non sacrificate voi il vostro di lavoro ,perdendo tutto quello che ho scrito sopra,per accudirli in fondo sono loro che vi hanno creato!e grazie a loro che siete in questo mondo ,che abbiate la vita.sono stati sempre loro che hanno deciso la vostra esistenza.si dice che bisogna aprezzare al momento presente le persone che abbiamo affianco piuttosto che rimpiangerli dopo che non ci sono piu!

    RispondiElimina
  25. gli uccelli fanno le uova insegnano a volare ai piccoli e poi non li vedono più. Questo è il ciclo giusto della vita. Che senso e che egoismo è fare figli per servirsene in vecchiaia?
    Il lavoro del figlio è diventare a sua volta genitore dei propri figli non genitore dei propri genitori.
    Io non mi aspetto nulla da mia figlia e non le chiederò mai di sacrificare la propria vita per me e per vivere lei la mia vita.

    RispondiElimina
  26. se le badanti lavorano giorno e notte come fanno ad essere così tanto in internet?

    RispondiElimina
  27. no lo so per che siete cosi contra BADANTE,,,,
    1--Le badante non sono colpevole no siamo cattivi con loro ,,la badante no arriva da sola nella nostra casa oppure x il nostro malato ,,,ci andiamo noi da prenderla,ma parlare con loro,,portarle dentro nella nostra casa,,,allora chi e colpevole???
    2--In tutto noi siamo colpevoli noi no sapiamo badare ai nostri malati oppure ii nostri figli,,,Abbiamo BADANTE x malati, anziani,,Abbiamo BABY SITTER x nostri figli,noi abbiamo da lavorare,da divertirci ,,,
    Adesso che siamo senza lavoro si fa la differenza ,prima no ci importava niente,,,
    Allora abbiamo da ringraziare tutti BADANTI,,tutti STRANIERI,x loro contributo che lo fa nel nostro paese,,
    Anche fra di loro sono persone oneste quale paga tutte le tasse,,
    noi popolo no siamo guai tutti e differenza fra di noi,,allora cosi finiamo qui con pro&contra,,
    SONO BRAVISSIME..

    RispondiElimina
  28. meglio dire che ci sono famiglie e datori di lavoro buoni e cattivi e così succede fra le badanti,
    e fra i "locali" (gli abitanti di qui) e gli "stranieri" (o abitanti da altre parti.
    Una cosa è certa, la crisi ci farà tutti peggiori.

    RispondiElimina
  29. mah abbiamo avuto una badante x 5 anni che ha assistito mia zia, solo ultimamente (circa 1 anno e mezzo) allettata. Stipendio di 1200 euro al mese, ferie ovviamente pagate, vitto e alloggio, nessun controllo da parte nostra sugli scontrini della spesa (ci siamo sempre fidati di lei). Premetto che assisteva la zia 24 ore su 24 (considerando che la zia la notte dormiva). Le ore di permesso non le sfruttava x uscire bensì x andare a riposare. Morta la zia, tfr di circa 8000 euro (preciso anche che la zia x 5 mesi è stata in una casa di riposo e la signora ha percepito ugualmente lo stipendio) morale della favola: HA FATTO RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE x 49.000 EURO!!!!!! Siamo in mano all'avvocato che ha contrattato x 25.000 euro + lettera di referenze (positive) firmata da parte nostra! Evviva le badanti :-)

    RispondiElimina
  30. mi sfugge qualcosa, 49 mila euro in base a che cosa?
    Non esiste legge che permetta una simile richiesta? O non capisco bene perchè altrimenti tutte potrebbero chiedere diu tutto. Perche 49 mila? in base a che cosa? perche non 250 mila o 500 per fare cifra tonda.
    In base a che cosa si fa il calcolo di 49 mila?
    Il contratto parla chiaro, 12 ore di lavoro con in mezzo 2 di riposo e le altre tutte di riposo. Domenica a casa e mezza giornata.
    da cosa è uscita questa cifra? Come ci si tutela in casi simili.
    La lettera poi è frode perchè questa tizia andrà via e creerà problemi anche ai prossimi.
    Questo lavoro è come vincere alla lotteria.
    Ero incerta se dare mia mamma in mano ad una badante o metterla in ospizio ma con queste premesse non ho alternative. Non avrei soldi per difendermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti l'ha sparata grossa! Ci ha provato! la zia aveva qualche soldino e questa schifosa ha tentato di prenderseli

      Elimina
  31. Buon giorno sono OSS ma ho trovato un posto da badante, prenderò servizio fra circa un mese. VOLEVO CHIEDERE quanto dovrei prendere di stipendio visto che sarò con loro 24/24. e i signori da gestire sono due ultranovantenni e hanno una villa da gestire in pulizie ecc....Scusate se chiedo queste cose ma non vorrei andare impreparata non voglio chiedere di più né di meno .Vi ringrazio ROXIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se prendi servizio fra un mese vuol dire che hai già fatto il contratto, quindi, qualsiasi cosa detta adesso, ti farà solo arrabbiare.
      bisognas informarsi prima e mettere in chiaro le cose subito prima di firmare il contratto.

      Elimina
    2. una badante formata cioè con diploma OSS per esempio prende per una persona non autosufficiente (ed è già un bel lavoro duro sui 1200 Euro mese 54 ore settimana.
      Con due persone secondo me non ce la fai e comunque una badante segue una persona sola. Può averne due ma l'altra deve essere in grado di arrangiarsi da sola. Al massimo ouoi far da mangiare a due persone ma seguirle in tutto non ci riesci.
      Occorrono due badanti.

      Elimina
    3. Mi spiegate perchè se ad una trattoria serve un lavapiatti e si presenta un cuoco diplomato, la trattoria deve cambiare le sue esigenze e assumere un cuoco, al posto di uno che serve ai tavoli o uno che lava i piatti?
      Se una famiglia ha bisogno di una badante, assume una badante, e se una OSS (o una ASA) ha fame, prende il lavoro da badante.
      Le OSS servono solo negli ospedali e negli ospizi, dove le infermiere non vogliono cambiare i pannoloni e allora licenziano le infermiere.
      In una famiglia, una OSS con la sua qualifica, serve a poco, tanto non può fare iniezioni, quindi è una badante, e in famiglia fa questo lavore.

      Elimina
  32. Buon giorno sono OSS ma ho trovato un posto da badante, prenderò servizio fra circa un mese. VOLEVO CHIEDERE quanto dovrei prendere di stipendio visto che sarò con loro 24/24. e i signori da gestire sono due ultranovantenni e hanno una villa da gestire in pulizie ecc....Scusate se chiedo queste cose ma non vorrei andare impreparata non voglio chiedere di più né di meno .Vi ringrazio ROXIO

    RispondiElimina
  33. Tu sei nella condizione di chi ha un attestato di operaio specializzato ma trova solo un lavoro da manovale.
    Rischia chi ti assume come badate perché tu potresti poi pretendere uno stipendio da OSS ma tu non lo puoi pretendere perché quelli cercano una badante .

    RispondiElimina
  34. buongiorno,vorrei sapere alcune informazioni.ho gia' una badante 24 al giorno,ma mia mamma non dorme e me ne serve anche una di notte.(stiamo valutando tra questa opzione ed una casa di riposo)lo stipendio della badante di notte e' uguale a quello di giorno?ferie contributi tfr tredicesima sono gli stessi??il vitto non sara' compreso,chiaramente.se poi siamo costretti a fare questa scelta,lo stipendio della badante di giorno lo posso variare?visto che non ci deve stare anche la notte,avra uno stipendio minore....no?????grazie mille!!!

    RispondiElimina
  35. Non sono andato a cercarmi gli ultimi aggiornamenti tariffari ma per capire se conviene una casa di riposo o due badanti non serve fare conti, conviene la casa di riposo altra cosa se si vuole tenere in casa il proprio genitore.
    Se non dorme di notte qualche problema accessorio c'è quindi l'inquadramento corretto dovrebbe essere minimo assistente per persona non autosufficiente.
    Facciamo prima i conti della notte che costa di più ma è più semplice l'assistenza notturna costa di più di quella diurna per il disagio, è come andare a lavorare su turni in fabbrica-
    poniamo tu ti accordi con una badante buonissima di cuore che accetta di lavorare dalle 10 di sera alle 8 di mattino. ha tutto come una badante di giorno ma calcolato su 1000 euro minimi al mese. Poi tu non assumi la badante di giorno come convivente e quindi non dai ne ospitalità ne residenza ne a quella di notte ne a quella di giorno. Quella di notte non ha diritto ai pasti e quella di giorno si troverebbe a lavorare a ore.
    Il lavoro a ore vale minimo 6 euro contro i 4,5 euro pagati minimo per una convivente. La convivente inoltre prenderebbe poco più di 900 euro al mese ma a ore prenderebbe più o meno la stessa cifra 6 euro minimi però per 40 nore massime divise su 5 o 6 giorni max tutte le altre ore ti troveresti a doverle pagare straordinarie e uno straordinario non è mai usuale ne continuativo, ma ammettiamo che tu riesca a convincere la badante di giorno a fare più ore a pari prezzo delle ordinarie senza rincari per le straordinarie. Chi farebbe poi i pranzi e le cene? Altre ore staraordinarie partendo da una base minima di 2000 euro mese più doppi contributi doppi TFR doppie ferie.
    Una convivente può lavorare max 10 ore al giorno una ad ore massimo 8 al giorno quindi 5 giorni la settimana per farne 40 a settimana.
    Contributi 6mila euro l'anno per due + 26mila euro di stipendio, si può fare accordi personali per limare qualcosa tenendo conto che a fine rapporto il rischio che si siano vertenze (se le cose non sono state fatte bene) resta sempre alto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo, la badante convivente di notte sta in casa solo come presenza e non è tenuta salvo casi gravi e di pericolo ad alzarsi (altrimenti sono ore straordinarie o a recupero che vanno).
      La sola presenza notturna cioè non si interviene ma si dorme nelle vicinanze dell'assistito e cio si alza come la convivente solo in rari casi vale 600 euro mese euro più euro meno...
      dimenticavo, non sono un sindacalista o l'avvocato delle badanti. Sono un datore di lavoro e queste cose le "subisco" e non ci posso fare nulla ... poi in nero e possibile far fare alla badante anche l'imbianchino se si e capaci di convincerla a farlo a metà prezzo e si è certi che non andrà alla fine ai sindacati a reclamare tutta la paga di nuovo.

      Elimina
  36. grazie per le risposte.sono piu' depressa di prima!!!!!devo riuscire a mettere insieme tutto e poi si decidera' cosa fare.grazie ancora per le tue preziose informazioni!

    RispondiElimina
  37. mi sono dimenticato di dirti che avere poi due badanti in famiglia è un vero casino. Si creano rapporti di forza due contro un assistito. Se vanno d'accordo sono due contro uno/a, se litigano come è probabile per invidie, sarà un inferno poi ci sono 6 ore giorno che nessuna delle due coprirebbe e una che lascerebbe le cose all'altra da fare. Se le badanti patteggiano una pace fra di loro minimo sono due che vedono come cercare di fare tutto regolare quindi niente più aggiustamenti sottobanco si fa tutto alla luce del sole e non si sfugge a nessuna regola, legge, contratto.
    Ai 32mila euro minimi anno minimi ci sarebbero comunque ore straordinarie a iosa e dovresti cercare comunque qualcuna che le sostituisca quando sono in ferie ... tu pensi andranno in ferie nello stesso periodo? Litigheranno/rete anche per questo.
    Una badante secondo me va bene e da fiato due non hanno senso, una casa di riposo è meglio anche perchè quando si comincia a scambiare giorno per la notte non si ha più una grande percezione ne della propria casa ne dei propri affetti.
    O scegli di farti tu la notte feste e ferie o non c'è via diversa dalla struttura protetta.
    Io ho scelto d'avere una badante e il resto me lo faccio io, diversamente sclererei del tutto, da soli è difficile far tutto e io ho entrambi i genitori invalidi ne nemmeno una sorella o aiuto. Sono nel tunnel da 5 anni e non ne vedo uscita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con due genitori invalidi hai ragione, è dura con uno invalido figurati due, coraggio!

      Elimina
    2. c'è poco d'aver coraggio in queste situazioni, c'è da dar giù di testa e finire la vita stremati.

      Elimina
  38. Per curare mia mamma ho lasciato il lavoro, mi vergogno a dirlo ma vivo con la sua pensione. Le cifre che dite qui per un anno noi le vediamo in 5 anni. Non so come fare ad andare avanti. Mia mamma poi ha sempre freddo e la casa è vecchia e umida. Due mesi di riscaldamento 1200 Euro e da noi non si può usare legna altrimenti andrei a pulire fossati per procurarmela.

    RispondiElimina
  39. CEAU,SONO CRISTINA ,CERCO DI LAVORO BADANTE DI NOTTE ,O DI JIORNO DALE 10.00 LA MATINA ALE 15.00 CELAM UNA FILIA DI 6 ANI .SONO SERIA E CON PAURA DI DIO ,TEL 3895433402 GRATIE

    RispondiElimina
  40. ti lascio un indirizzo,
    forse qui ti leggeranno più persone:

    http://www.facebook.com/groups/badanti/

    RispondiElimina
  41. A MILANO minimo minimo un istituto costa 100 euro al giorno, fanno 3000 euro al mese, e poi ti trovi magari il genitore lasciato in bagno da solo per carenza di personale oppure non vedi mai il medico o l'infermiere se domandi ti guarda male, almeno la badante le dici, o fai come dico io o te ne puoi anche andare, io ti pago a contratto il giusto e tu lavori, se vuoi farmi causa fai pure, ci vedremo in cassazione e vediamo chi resiste di +.
    almeno questo è quello che penso io, se avete consigli da darmi volentieri.

    RispondiElimina
  42. d'accordissimo sui disservizi degli ospizi che in assistenza stanno due gradini sotto un fatiscente ospedale, in mezzo c'è la rsa riabilitativa.
    ci sono anche case di riposo che con il contributo statale costano sui 1500 euro mese in provincia e gestiti con ordine.
    Con la badante non c'è d'andare in cassazione.
    Quando non piace basta fare le cose in regola e è sufficiente pagare il preavviso.
    I collaboratori domestici possono essere licenziati senza motivo e senza giusta causa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io badavo una signora che aveva la figlia o.s.s. in una casa per gli anziani, dal primo giorno mi ha chiesto il rispetto per la sua madre, invece lei dal suo lavoro stava al telefono con sua madre quanto voleva e se arrivava un anziano le gridava: che c...o vuoi, ho sentito con le mie orecchie. Molto brutto, la cosa deve essere reciproca, inutile che chiediamo, se non diamo.

      Elimina
    2. Hai un milione di ragioni perchè poi c'è chi crede di portare il proprio genitore in ospizio e trovare un'assistenza professionale e fidata.

      Elimina
  43. a casa vorrei prendere una badante, mia mamma non ha bisogno di troppe cure fa tutto da sola, ho bisogno solo di una persona che l'aiuti e che resti da lei la notte. devo pagargli mese doppio? Non saprei come fare, faccio già uno sforzo a pagare la mensilità a contratto

    RispondiElimina
  44. SALVE SONO UNA BADANTE DA 13 ANNI CON STESSA FAMIGLIA.IL MIO CONTRACTO SCRITO 25 ORE LE SETTIMANA, LAVORO 24/24,DATORE FARE TRUFFO NO MI PAGO NULA SOLLO 874 EURO NE LIQUIDAZIONE NE VACANSE , DUNQUE SCRIVERE CON MIA BUSTA DI PAGO , CHE PRESSO VACANSE E DEVO MI FIRMARE SE NO ME BUTO FUORI. LAVORO GIORNO E NOTTE X 4 FAMILIEE SENSA STANCA MIA. E NESUNO NO INTERESA CHE IO SONO STANCA, DEVO MI LAVORARE CON 1/2 GIORNATA LIBERA E ANCHE SONO PROBLEMI X USCIRE. PAURA DIRTI QUALCOSA XCHE LORO SONO MATO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cambia città, scommetto che sei al sud italia. io la badante di mia mamma la pago in regola e ha tutti i giorni 3 ore libere e il sabato pomeriggio libero. Se la domenica resta a casa le dò 50 euro. Le pago contributi, ferie e tutto. Qui a verona fanno tutti così, altrimenti si va in sindacato e si denuncia. Auguri:)

      Elimina
    2. mi spiace dirtelo ma nemmeno tu sei in regola e rischi. Se la badante ti va al sindacato e dice che tu la costringi a stare in casa la domenica tu non hai controprove e i 50 siccome sono in nero li devi pagare con gli interessi. Tieni conto che le domeniche non si possono lavorare ma volendole anche lavorare dovresti mettergliele in busta paga su quella cifra dovresti pagare tu i contributi e lei le tasse perchè di fatto la domenica lavora in nero. Non te ne faccio una colpa ma tu valuta il rischio che corri. Alla fine se le badanti possono mungere lo faranno. Non sono persone di casa sono dipendenti. La paga straordinaria è il 66% in più di quella ordinaria e se ti fa una vertenza non potrai dire ma a VERONA fanno tutti così perchè in regola in Italia si dovrebbe fare in altro modo.

      Elimina
  45. mi chiedo dove siano le badanti come te? io ne ho una che continua a minacciarmi di andar via e andare a raccontare ai sindacati che gli tocca lavorare anche di notte ma non è vero la pago 54 ore ma sabato e Domenica è fuori e fa i suoi 26 giorni di ferie che con le 4 domeniche in mezzo fanno un mese regolare all'anno.
    Pago 1200 euro al mese più la tredicesima come da contratto. Io mi chiedo possibile che per chi lavora bene non ci sia subito un'altra famiglia che ti tratta meglio e ti da tutto quello che ti aspetta?
    Vai ad un sindacato e fai una vertenza, con tutti quegli anni di lavoro sottopagato, ti porti a casa una fortuna in EURO.

    RispondiElimina
  46. idem
    , io le pago anche le domeniche come da lei richiesto 250 o 300 euro al mese, + 1050 stipendio + tredicesima e ferie ( con altra badante da pagare per la sostituzione), vitto e alloggio e tutto quello che serve in casa per loro due. Io guadagno 1400 euro al mese e ne pago 630 di affitto più spese condominiali.Mia madre arriva a percepire circa 1000 euro al mese.... sono figlia unica e non so più come fare per pagare queste cifre esorbitanti. Mi tocca mettere mia madre in casa di riposo, perchè costa molto meno. Ma è una sofferenza enorme doverlo fare. Non ce l'ho con le badanti, la mia è brava e le voglio bene, ma lo stato non aiuta chi desidera tenere gli anziani a casa loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non richiede la badante, lei sta lavorando, tutti o quasi tutti abbiamo la tredicesima e ferie pagate, non solo loro, quando arrivano a noi questi soldi e una cosa naturale, per la badante invece e un lusso? perché?

      Elimina
    2. Il lavoro in fabbrica, prevede una certa capacità e occorre lavorare 4 ore + 4 consecutive senza pausa. In casa il lavoro può essere pesante o stressante. Una fabbrica pero per ogni operaio deve guadagnare una certa cifra sul suo lavoro. In famiglia è solo una spesa e spesso una badante non ha una residenza/casa sua e in famiglia ha tutto al netto con uno stipendio. Va bene la tredicesima, e le ferie pagate ma la famiglia si accolla quasi tutta la spesa salvo 400 euro se la persona prende un assegno di accompagnamento. La famiglia non va in ferie e si fa tutte le domeniche. Litigare fra badanti e famiglie è una guerra fra poveri che non serve a nulla. Dopo 6 anni la mia badante si è presa 90 mila Euro netti. poi non parlatemi di schiavi. I veri schiavi sono le famiglie.

      Elimina
  47. non c'è alternativa a farsi ferie, domeniche e sabati a casa dei genitori io lo faccio da 8 anni e delle volte arrivo ad odiarli perchè la mia vita si perde via. Ne ho due e mandarli all'ospizio non potrei nemmeno permettermelo, in due prendono 1500 Euro al mese.
    Ho avuto due badanti e non sono il massimo che mi aspettavo, non so nemmeno essere una brava datrice di lavoro e ormai sono arrivata alla frutta ma non ho nemmeno il tempo di ammalarmi o di curarmi

    RispondiElimina
  48. la cosa che più mi fa incazzare sono gli innumerevoli diritti che le badanti reclamano e quando c'è da lavorare insorgono perchè devono stare di guardia 24 ore anzi 22.
    Chissà perchè non si lamentano dei soldi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse le badante sono tutelate proprio perché senza tutele la famiglia approfitta sempre di più. Non parlo di badante che non lavorano, solo mangiano e stanno su internet; quelli vanno licenziati.. Tanto.. le badante sono tante..

      Elimina
    2. Le tutele esistono e non esistono. Il problema e che tutti per mangiare giocano al ribasso. Se una badante lavora a 10 arriva subito un'altra a proporsi a 9 e poi un'altra a lavorare di più per solo 8.
      Allora io vi chiedo: "quando voi andate a fare la spesa, sappiate che quando non scegliete il prodotto che costa 10 ma prendete quello che costa 5, dietro ci sono operai che forse stanno male e lavorano per voi a metà prezzo.

      Elimina
  49. Ci sono badanti brave e coscienti e meno brave ovvero se ne approfittano delle necessita'.se chiediamo un aiuto e' proprio per puro aiuto altrimenti ci penseremo noi familiari. Allora chiedo ma perche' fate questo lavoro e non ve ne state al vostro paese?

    RispondiElimina
  50. Quando uno assume secondo un regolare contratto e paga il dovuto ha il diritto di aspettarsi quello che paga. Troppe badanti sono tutto il giorno in internet per poi lamentarsi che questo lavoro e troppo stressante. Sono il "familiare di una persona assistita da una badante 5 giorni la settimana", mi faccio tutti i Sabati e le Domeniche, tutte le feste e le ferie in casa e ho la badante che è una continua lagna. Chiede sempre permessi e soldi. Forse si aspettava un posto da dirigente di primo livello con mansioni amministrative

    RispondiElimina
  51. Consiglio a tutti di non lasciarsi illudere se i primi mesi queste signore si comportano in modo ineccepibile , brave in tutto dalle pulizie alla persona che devono accudire, alla pulizia della casa nel pranzare il cibo e di tutto di piu'.la prima cosa che dicono e' "io mangio poco" . Ma poi quando la famiglia ha dato loro fiducia aiuto! ! Ti fregano sotto gli occhi scusate il termine . Poi pretendono il cibo prelibato, le telefonate che all'inizio facevano 2vote al giorno diventano ad orario continuato , non ho ancora capito perche' loro spendono poco! ! Di cellulare. Visto che si lamentano ma perche' scelgono sto lavoro viso che al loro paese lavorando per 8 ore al giorno prendono 150 euro al mese! Meditate signore che ora purtroppo la crisi mette in difficolta' anche noi....... A voi la decisione occhio!

    RispondiElimina
  52. la cosa migliore e affidarsi ad un'agenzia. Hai le stesse rogne ma almeno non hai più la dipendente. assumi un servizioe paghi solo le giornate che fanno basta vertenze, basta malattie, permessi ore libere, TFR ecc.
    La mia i primi mesi era sempre pronta adesso dopo 4 anni non è mai disponibile e dirige la casa e mi fa litigare coi miei. regalie e trattamenti come una di famiglia non servono e peggiorano solo i rapporti le richieste sono sempre di più. Non voglio lasciarla a casa per coscienza (ha una famiglia numerosa ed è la sola a lavorare) ma mi sta tirando il collo.

    RispondiElimina
  53. Ma come dice il commento sopra , c'e crisi e una forte crisi care signore, vi chiamiamo per necessita' e speriamo se pre che vi affezionate alla famiglia . Purtroppo non e' mai così noi ci illudiamo ma lo fate solo per vostro ed esclusivo interesse. Io ho dato il cuore ed ho ottenuto in cambio ruberie e non dico altro.spero che ora la badante italiana che ho si comporti in altro modo sapendo quale momento stiamo vivendo, sono troppo felice di aveva trovata si accontenta e non pretende visto che ha vissuto sulla propria pelle il licenziamento e altri problemi. Che il signore me l conservi così ci diamo una mano in due. Auguro a tutti di trovare badanti come quella che ho io ora

    RispondiElimina
  54. Chiedo cortesemente informazioni. Ho avuto una badante per 9 giorni in quanto mi sono dovuta assentare urgentemente da casa. Ebbene mi sono rivolta ad una agenzia, mi ha mandato una ragazza adorabile per quel poco che l'ho conosciuta. Mio padre e' stato seguito 24 ore su 24 . Mio padre e' abbastanza autosufficiente. Quei 9 giorni mi sono costati 800 euro tondi. Che dite? L'ho pagata molto cara questa improvvisa assenza? O sono i costi di mercato? Grazie

    RispondiElimina
  55. Un'agenzia per una badante chiede circa 45-50 Euro giorno però diluiti su un mese. Cioè un'agenzia chiede quei soldi perchè magari ne da 800 alla badante e il resto servono per contributi e spese accessorie, cioè comunicazioni Inps di inizio fine lavoro, comunicazione eventuale al comune o alla prefettura, conteggio busta paga, TFR, ferie ecc. queste operazioni ci sono sia che si lavori un giorno sia che se ne lavori 26 (un mese fatte salve le 4 Domeniche). delle volte costa meno prendere una per un mese che una persona per 15 giorni. Quindi metti che l'agenzia si tenga 300 euro per il contratto e la gestione ed ecco saltare fuori una cifra alta.
    Comunque a me sembrano un po troppi perchè per 1300 euro le agenzie che si occupano di badanti te la mandano per un mese con due ore libere al giorno e la domenica libera dalle otto alle 20. Te ne mandano un'altra se non ti piace o se si ammala la prima o va in ferie e con 1300 euro c'è dentro tutto.
    Dimenticavo
    Non esiste l'abbastanza autosufficiente o meno o uno è autosufficiente in tutto o è NON autosufficiente anche se è carente in una sola cosa. Però la badante è pagata ad ore è la non autosufficienza è la norma, altrimenti si prende la dama di compagnia ... che magari costa anche di più.

    RispondiElimina
  56. Secondo me non è tanto anche se non è pochissimo. Come scrive qui sopra Tesi, tutto è rapportato alla durata, più giorni è assicurato il lavoro e meno la prestazione costa al giorno. Se vai a chiedere a una che fa le pulizie in ospedale di farti una notte ti chiede senza remora di essere un'approfittatrice dai 100 ai 150 Euro in nero (che vuol dire dalle 21 alle 7 del mattino dopo, solo per dormire accanto al paziente e chiamare se serve un'infermiera). Stare li 24 ore su 24 implicherebbe le due ore libere e comunque una giornata di riposo pagata. 9 giorni consecutivi vogliono dire rinunciare alle due ore libere ma soprattutto lavorare come straordinaria una giornata intera. Se fai bene i conti (la giornata straordinaria vale quasi un 70% in più dell'ordinaria) alla fine ti trovi con 10 giorni da pagare di cui uno il 70% in più, facciamo lo sconto ma siamo sempre a 10 giorni e mezzo da pagare. Trovare a meno non sarebbe poi così facile, soprattutto con fattura regolare come fanno tutte le agenzie, e la badante si sarà presa non più di 350-400 massimo euro tutto compreso (ferie, tfr, contributi ecc.) tasse pagate, e anche l'agenzia paga tasse.
    No, per me potevi anche trovare chi ti avrebbe chiesto molto di più. Pensa solo al carattere di urgenza della tua richiesta.

    RispondiElimina
  57. per una prestazione en passant, non è molto. La badante è una professione e come tale non va per arrotondare lo stipendio in un'agenzia, e nemmeno l'agenzia è lì per fare tappabuchi. Secondo me è nella media di queste prestazioni. Tieni conto che quando la badante che lavora da noi, resta per un giorno che dovrebbe essere festivo si porta a casa 80 Euro ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figuratevi che una agenzia a me ha chiesto 135 euro al giorno per accudire mio padre 3 giorni. Naturalmente non ho accettato perche' oltre a non averne le possibilita' mi sembra un furto. Ok d'accordo che con le agenzie si ha una tranquillita' maggiore ma talvolta sono esageratamente esagerate. Ma perche' tutti sti euro con vitto, alloggio per una persona da accudire autosufficiente. Care agenzie state oltrepassando il buon senso e quindi ci conviene ad appoggiarsi al passaparola ! ! Infatti e' quello che faro' e vi assicuro che c' e' una buona scelta di persone che non aspettano altro.

      Elimina
  58. l'agenzia fa tutto e tutto in regola, si paga solo quello che si consuma purchè si consumi abbastanza come per i cellulari chi fa una telefonata ogni tanto gli va bene pagarla cara pur di essere reperibile, chi fa tante telefonate paga un abbonamento e ha telefonate illimitate. Secondo me conviene sempre l'agenzia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok anch'io er dello stesso parere riguardo alle agenzie. Ma mi hanno smontato con queste richieste di euro assurde. Mi dia un indirizzò di agenzia meno onerosa . Grazie

      Elimina
  59. mi tocca fare pubblicità senza essere pagata e mi scoccia ma questi mi hanno proposto una persona 2 ore libere al giorno dalle 8 di Domenica alle 20 libera uscita. 1300 euro mese e non c'è IVA. Non c'è più nulla da pensare e mandano le persone in tutta Italia. Sul loro sito
    http://www.assistenzamica.it/index.cfm/it/servizio-badanti/
    sta scritto che si paga 43 Euro al giorno. Va tenuto conto che non ci sono più problemi di malattia, ferie TFR. E' tutto compreso in quella cifra.
    Io non li ho mai provati ma ci sto pensando per le ferie che la mia badante fara da metà agosto a metà ottobre. Due mesi fissa in casa senza mai sosta da sola, senza nemmeno il tempo di andare a fare la spesa, senza staccare mai mezza giornata so che non ce la farei. sto pensando di provare due persone per vedere se è il caso di lasciare a casa la badante che adesso ho assunta e che continua a chiedere e trasferire tutte queste rogne all'agenzia che ha in carico la badante e a me da solo un servizio che mi fattura e che mi dicono si possa poi detrarre nella denuncia dei redditi nella misura del 19% della spesa.

    RispondiElimina
  60. Conviene fare notti in ospedale, tutte le notti con uno diverso. In nero, prendo dai 100 ai 150 Euro a notte e non serve diploma, basta dormire di giorno e stare un po' sveglie di notte. Dei mesi mi va bene e riesco a portare a casa anche tremila Euro senza tasse da pagare, basta dare 100 Euro ad un infermiere del pronto soccorso al mese e quello mi chiama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che e' una cifra di tutto rispetto, ma che assistenza da alla persona! Questo dimostra come sopra detto che si fa un lavoro solo per soldi senza un po' di rispetto e delicatezza nei confronti della persona e della famiglia. Allora con queste cifre ci conviene prendere un infermiere professionista che ora sempre causa della crisi che ci vede tutti coinvolti si trovano senza problemi. Ringrazio per avermi dato la possibilita' di decidere e capire sempre meglio come svolgete il lavoro!

      Elimina
    2. tutti lavorano per soldi e le infermiere non fanno pulizie e nemmeno da mangiare. Gli ospedali, salvo mosche bianche, sono vere macchine autosufficienti producono congressi e movimentazione carte senza troppo preoccuparsi dei malati che sono un disturbo al loro lavoro interno.
      Basti pensare a quanto un medico cerca di curare la sua immagine, la sua parcella e la sua fama e meno si "curi" dei malati che non sono mai suoi ma degli altri.

      Elimina
    3. Le persone non si valutano dal diploma che prendono a scuola. Si può trovare una brava persona con buona volontà e amore che costa meno di un professorone che del paziente valuta solo quante visite può farci.
      L'assistenza in ospedale si limita a sostituirsi alla mano del paziente per chiamare gli infermieri. Chi fa la notte in ospedale, qualsiasi diploma abbia da solo presenza e basta.

      Elimina
  61. Sono straniera, ucraina, facevo prima la badante, ho lavorato nelle diverse famiglie, ma non ho fatto cause. Però adesso evito di fare 24 su 24. Faccio l'operaia in produzione, e pesante, ma si può fare. Su mio lavoro attuale noto gente straniera che non ha voglia di lavorare, ma anche italiana. Purtroppo non siamo tutti uguali, e non si tratta di nazionalità, si tratta dell' educazione e buon senso. Come badante ho lavorato davvero pesante: di notte non si dormiva per la malattia dell'assistito e di giorno correre in una casa "signorile"!1) perché il cane poverino aveva la diarrea,2) perché l'argento ci vuole pulito,3) perché la figlia poverina ha tre figli e non ci la fa a stirare( la badante invece si),4) e le amiche (della moglie) vengono a cenare servizio a tavola;5) i nipotini da seguire quasi ogni pomeriggio. Come che l'ammalato non esisteva, invece c'èra e bisognava fare tutto in modo migliore. Nonostante al mio lavoro eseguito con TANTA pazienza sentivo parlare al telefono che le badante mangiano e bevono, e non pagano le spese di casa e cct. Credetemi: é molto offensivo e umiliante, ti senti una schiava davvero. Mi dispiace per l'italiani datori di lavoro che sono stati sfortunati. Io invece mi ritengo fortunata, perché riesco a non fare piu 24 su 24.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho una badante che fa 24 ore su 24 come da contratto e fa le due ore libere ogni giorno e il Sabato mattina va via e torna il Lunedì mattino alle otto. E' a casa con i miei due genitori. Fa da mangiare per due ma mia mamma l'aiuta a fare le pulizie. Non ho cani e i miei genitori sono autosufficienti. Quando a casa ci sono io cucino io per tutti. Oltre alle due ore libere la badante sta altre due ore in internet e la notte non è mai chiamata. Possibile che tutte le badanti che sono in questo posto stiano così male? La mia fatica a fare le pulizie e cucina solo piatti pronti che il Lunedì trova già in frigor.

      Elimina
    2. Con tutto quello che leggo non ho per niente intenzione di prendere badanti fisse . Chedo cortesemente se prendo una badante a ore quanto mi costa? Grazie

      Elimina
  62. invece di prenderla a ore puoi fargli un contratto a tempo determinato così se non ti va bene la cambi. I contratti a ore costano una cifra. si va da 7 o 8 euro ora fino a 12 euro, contro i quasi cinque di un contratto normale.

    RispondiElimina
  63. I contratti a tempo determinato costano di più di quelli normali a tempo indeterminato. Tanto, la badante può essere licenziata in qualsiasi momento, perchè pagare di più quando è consentito pagare di meno?

    RispondiElimina
  64. Vi chiedo un consiglio . Ho mio padre che ha 95 anni e non mi e' permesso uscire di casa se non per veloci commissioni . Non ha malattie particolari solo problemi legati alla eta'. Nulla di grave se non i 95 anni deambula con l'aiuto del carrello mate di sentori male in mi assenza. Sono anni che vivo questa situazione di reclusa. SOlo 15 giorni all'anno accetta la badante quando io mi devo assentare per cure. Ora sento di essere arrivata al culmine della situazione. Ho una sorella ma abita in Sicilia e non posso fare affidamento sul suo aiuto per situazioni particolari che ha nella sua famiglia. Non navigo nell'oro ho 71 anni e vorrei vivere un po' libera. Aiutate,i ed astemi consiglig. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa condizione è comune a molte famiglie che hanno genitori anziani.
      Un anziano non riesce di suo a vedere molto lontano del mezzo metro che lo circonda. Non è un fatto di egoismo ma di organizzazione mentale. Un anziano non riesce a gestire molte cose, molti pro e contro. Non valuta le situazioni per egoismo ma proprio perchè già le sue cose gli impegnano tutta la mente e altro non ci sta. Nell'anziano come camminare è molto impegnativo anche pensare lo è. Non bisogna diventare schiavi di questa carenza dell'anziano perchè tanto a lui interessa che gli sia vicina una persona che lo aiuti in quello che vuole fare. Non essere vittima di questa situazione o non avrai più una tua vita e a 70 anni è anche giusto riposarsi e pensare a se stessi. Aggiungere alla pensione un accompagnamento per naturale decadimento cognitivo (basta non sentirci troppo, faticare un po' a muoversi e non sapere gestire un telefono e la porta di casa per essere valutati invalidi civili. Se poi ci sono pochi soldi i comuni concorrono in aiuti. Una badante o un aiuto per darsi il cambio sono d'obbligo per non morire anzitempo

      Elimina
    2. Ma non esiste proprio. L'anziano si prende una badante almeno per un po' di giorni la settimana. Tre giorni la badante e quattro giorni un famigliare ci può stare e poi un premio extra se fa 4 giorni.
      Non si può immolare la propria vita al proprio genitore. Io avevo cominciato così, dopo 4 anni diventavo pazza. adesso da due anni ho una persona che mi da il cambio. In queste decisioni non si può far entrare il parere dell'anziano. Si mette una persona e basta. Occorre salvare anche se stessi non solo gli altri.

      Elimina
    3. casa di cura o badante?
      Prendete la badante. Nessuno vuole estranei in casa, ma meglio un estraneo in casa che essere estranei in una casa di cura

      Elimina
    4. Ma chi Le ha detto, signora, che non può uscire di casa per via di Suo padre? Quale assistente sociale del tutto scriteriato e ignorante ha osato darLe una simile incombenza?

      Per legge l'assistenza spetta al Servizio Sanitario, che cerca di lavarsene le mani, ma è compito loro, non Suo. Ci mancherebbe!
      Una donna che solleva un uomo pesante due volte tanto, ma dove esiste? Lei poi ha anche settant'anni. Non posso credere che esista gente tanto crudele da aver detto simili inesattezze sapendo di farlo. Per giunta, chi dà informazioni sbagliate come istituzione, è perseguibile penalmente.

      La legge 833 del 1978 (ancora in vigore) recita:

      "Il servizio sanitario nazionale è costituito dal complesso delle funzioni, delle strutture, dei servizi e delle attività destinati alla promozione, al mantenimento ed al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione senza distinzione di condizioni individuali o sociali e secondo modalità che assicurino l'eguaglianza dei cittadini nei confronti del servizio. L'attuazione del servizio sanitario nazionale compete allo Stato, alle regioni e agli enti locali territoriali, garantendo la partecipazione dei cittadini."

      Spetta agli enti, non a Lei. Purtroppo bisogna fare la voce grossa.
      Anche perchè Le stanno negando un diritto costituzionale inviolabile, quello della libertà di movimento. E, come saprà, la costituzione è più importante del codice civile.

      L'articolo 16 della Costituzione recita:

      "Art. 16.

      Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. "

      Lei è stata arrestata? Non credo, dunque è libera di muoversi.
      E' portatrice di malattie epidemiche (a questo si riferiscono i "motivi di sanità")? No? Allora è libera

      Elimina
    5. Se non naviga nell'oro può richiedere il ricovero in una RSA (il medico di base visita il paziente, dà l'assenso e lo inserisce in graduatoria).
      La retta è pagata dalla Asl, tranne la quota alberghiera, che spetta al paziente in base ai mezzi. Se non ne ha, provvede il Comune.
      Non deve andare per soluzioni private, ci sono quelle pubbliche. Carenti, ma ci sono.

      Elimina
    6. queste risposte sono interessanti ma a parte il fatto che le RSA sono scadentissime mandarci i propri parenti (genitori) è oggi come mandarli al massacro. Mio zio è morto mangiando per sua mania le pastiglie di tutti che trovava sui tavoli della mensa. Il medico poi può si chiedere un ricovero in struttura di sollievo per i parenti ma per lui è una rogna, per le ASL pure e i servizi sociali? Mai visto un'assistente sociale. Basta avere un locale di proprietà e si è subito dei ricconi ai quali non aspetta più nulla.

      Elimina
    7. una RSA è solo una specie di riabilitazione dopo 4 mesi butta fuori, anche se poi il periodo si può ripetere. Ti mandano nella loro divisione "ospizio". I nostri vecchi non vogliono andare in un ospizio dove pregeranno se vanno dalle suore o giocheranno col Lego se finiranno in una struttura pubblica

      Elimina
    8. E allora la figlia, che ha settant'anni cosa deve fare, morire prima del padre?
      Poi chi dice che siano anziani le persone che hanno bisogno di una RSA? Possono essere invalidi al 100% e giovani, figli e non genitori.
      Come fa un anziano genitori a spostare un giovane robusto che non si muove? Ecco, appunto...

      Il sistema italiano fa semplicemente pena, è inumano.
      Ha ragione Nicola: chi dispone di una casa diventa ricco, è assurdo!

      Elimina
    9. La verità è che chi dorme in un garage e non ha una casa per lo stato è ricco sfondato e di certo nasconde una macchina da qualche parte. Un politico invece è normale che ogni anno prenda denaro per comprarsi una casa all'anno. Non ne parliamo dei dirigenti Inps, Inam, Inail, Poste, Trip & Trap ecc. ecciap.

      Elimina
    10. RSA di solito viene interpretata come Residenza Sanitaria per Anziani, invece significa solo Residenza Sanitaria Assistenziale.
      A chi è rivolta?
      a tutti senza distinzione di età e sesso. Sevono per fornire ospitalita', prestazioni sanitarie, assistenziali, di recupero funzionale e di inserimento sociale. Servono anche come prevenzione dell'aggravamento del danno funzionale per patologie croniche nei confronti di persone non autosufficienti, non assistibili a domicilio e che non necessitano di ricovero in strutture di tipo ospedaliero o nei centri di riabilitazione di cui all'articolo 26 della legge 23 dicembre 1978, n. 833.
      Non centra nulla con gli anziani o meglio non è finalizzata a loro. Chi va a vedere una RSA troverà molti giovani vittime di incidenti stradali o di lavoro. Il problema è farsi riconoscere non autosufficienti e le ASL a fronte di falsi invalidi non sono tenere con quelli realmente invalidi ma senza raccomandazione di qualche politucolo di turno. se non si conosce nessuno in Italia anche per farsi riconoscere il giusto si è invisibili.

      Elimina
    11. mettiamoci in mente che lo stato non da nulla e adesso come adesso i comuni danno ancor meno a meno che si abbia una tessera buona e pesante nel partito con più iscritti in zona. Il medico di base al massimo fa una domanda di invalidità e per un foglio stampato chiede di suo 25-40 Euro, poi si va in un patronato, poi si va in commissione dove la prima volta la domanda viene respinta d'ufficio. siamo in un paese marcio ma come dei folli continuiamo ad accettare di esserne vittime.

      Elimina
  65. Mi spiace per la signora prigioniera del padre le consiglio di metterlo in una casa di riposo ma dice che le condizioni economiche non sono ottime. Si faccia aiutare da qualche amica di famiglia di buon cuore. Certo che nonuo' finire la sua vita per una dire egoista e penso anche prepotente con tutto il rispetto per
    A sua eta' e visto che non ha problemi gravi penso che sia anche presente con la mente,!! Comumque un consiglio Tutti cambiate la badante dopo 2 anni al massimo , perche' diventano padrone di casa e saremo Noi al loro servizio fanno il bello e cattivo tempo. Io l ' ho sperimentato e lo faccio tutt'ora va bene cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con il cambiare badante ogni due anni o anche prima. L'anziano soffre i cambiamenti ma almeno la badante non radica in casa e non conosce abbastanza la casa da continuare ad avanzare richieste

      Elimina
    2. gli ospizi sono cari e non offrono l'assistenza che si può dare in casa. Una persona in ospizio è praticamente al cimitero. Gli ospizi in Italia non hanno una qualità paragonabile ed equa per le rette che chiedono

      Elimina
  66. Voi avete mai visto come sta male una persona in ospedale? Un vecchio in un ospizio è prigioniero della vecchiaia, dell'ospizio e della sua famiglia che lo ha carcerato. Non mi vengano a parlare di cure quelli che all'ospizio vanno di Domenica quando tutto è a lucido per il rito della visita parenti. occorre vedere cosa fanno appena i parenti sono usciti. I più sadici sono sempre i più perfidi ad accattivarsi le benevolenze dei parenti.

    RispondiElimina
  67. Scusate, ma queste cose mi mandano in bestia.Le badanti non dovrebbero esistere, è lo Stato a dover provvedere.Perchè pensate che all'estero non esistano?Perchè è lo Stato a curare chi non è autosufficiente.La tutela della salute è compito dello Stato, non dei parenti, che non sono medici o infermieri e non lo è neppure la badante.Per quale motivo dovrei mettermi in casa una persona che non so se sia onesta o competente?La Regione o lo Stato dovrebbe mandarla e pagarla lui stesso, come avviene all'estero.
    Chiedi un po' se un tedesco cura a casa la mamma.Se vuole lo fa, ma se non vuole interviene lo Stato ed è ovvio e giusto che sia così.Perchè, chi non può pagare la badante, come fa?
    Noi siamo in una situazione tragica.Nostro padre è troppo giovane per essere pensionato, è invalido da qualche anno e ha sempre avuto problemi mentali. Vi potete immaginare. Nessun assistente sociale ci ha mai salvate dagli abusi. Non possiamo quasi uscire di casa.
    La badante scapap, ma viene pagata coi risparmi, che stanno per finire. Ripeto: è lo Stato a doversene fare carico, non le famiglie. Chi non può pagare cosa fa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continuo e scusate l'errore "scapap" per "scappa". la foga di un argomento così doloroso, perdonatemi...

      Le badanti esistono perchè il welfare italiano è lacunoso, anzi inesistente. Nessuno ci ha mai aiutate nella situazione in cui siamo, sebbene abbiamo fatto presente ai servizi sociali. Dovremmo andare per avvocati, ma con quali soldi e chi ci darebbe ragione? Chi si mette contro le isituzioni?

      Non parliamo delle RSA, dove dovrebbe stare nostro padre. Attese infinite e servizio scadente. Non lo ricovererebbero mai, anche quelle sono care. Secondo loro non spetta a noi assisterlo (e infatti non spetta per legge ai parenti), ma non lo fanno nemmeno loro, quindi la palla rimbalza a noi perchè non abbiamo animo di lasciarlo solo nonostante il male consapevole che ci fa.

      Un appunto alle badanti: io potei immaginare di essere badante di un'altra persona perchè è diverso. E' un lavoro e si ha la consapevolezza di potersene andare. Come parente no. Non esistono pause, ferie...è un martirio. Solo chi ha una situazione come la mia sa di cosa parli.
      Inoltre, per guadagnare curando persone qui, avete lasciato a casa i vostri cari, quindi potrei farei lo stesso discorso. Non avevate voglia di curare i vostri? Certo, è più difficile.
      Noi dobbiamo lavorare come voi. A me viene impedito per la situazione che ho spiegato. Non è giusto perchè la mia libertà è un diritto costituzionale, ma nessuno la tutela.

      Inoltre, solitamente chi dice "perchè non curate a casa i vostri cari?" solitamente sono uomini che si aspettano che il lavoro venga fatto da una donna perchè non ne hanno voglia, ma vi dico...se non è autosufficiente? Non potete prendervene cura voi. Io sono una ragazza, ad esempio e mio padre è molto più pesante di me. Come lo sposto?
      A queste cose non pensate? E se ha problemi mentali (del comportamento), come nel mio caso?

      Elimina
    2. Ho letto tutto lo sfogo e dico che è tutto vero e tutto giusto, con tanti "se" e tanti "ma" da aggiungerci.
      Se raccontassi la mia storia comune a tante altre storie di tanti altri martiri nascosti un ogni paese, via, quartiere ci sarebbe da rabbrividire. Oggi curare in qualsiasi struttura pubblica è impensabile. Lo stato non sa né gestire né pagare il personale e il servizio.
      Ho attraversato RSA (ma solo quando l'ospedale lo ha prescritto a mio padre altrimenti non se ne parla) sono stato dentro e fuori terapie intensive con mia madre quando i prontosoccorsi anno deciso di farsi carico delle cure. I vecchi non li cura ne li vuole nessuno. Nell'ultima terapia intensiva di unità coronarica mentre gli allarmi delle flebo continuavano a suonare un'infermiera che dovrebbe essere li a controllare monitor se ne stava tranquillamente a mandare messaggini. Oggi chi lavora viene isolato dal gruppo perchè è un fesso mentre il resto del mondo la fa franca. Non ultimo sono uomo maschio e figlio unico con due genitori da seguire (200 giorni io e 156 la badante che posso permettermi). Un inferno senza fine.

      Elimina
    3. Appunto, dovremmo ribellarci a queste infamie invece di subirle come dati di fatto.
      Il dramma per noi è che nostro padre non è affatto anziano, quindi non ha diritto nemmeno alle agevolazioni e noi siamo troppo giovani, non possiamo nemmeno iniziare una nostra vita, forse non avremo nemmeno mai una famiglia nostra perchè nessuno che ne ha la competenza intende occuparsi di mio padre invalido (per giunta per sua responsabilità) e con problemi psichici.
      Condannate a 20 anni e poco più all'ergastolo

      Elimina
    4. In Italia gli estremi si allontanano sempre di più. Da una parte abbiamo un sig. onorevole senatore a capo di un impero dell'editoria (carta e televisioni) che pur di non andare in galera si permette di ricorrere alla corte di Strasburgo. Dall'altra, persone che se rubano una mela al supermercato per fame vengono giudicati e condannati per direttissima. Rubare non si può e non è giusto ma devono andare in galera per direttissima entrambi entrambi. Io non ce l'ho in particolare contro un singolo o un partito. Ce l'ho con i ladri in camicia e cravatta. Quelli che da una parte o dall'altra sottraggono sostanze ai cittadini che pagano le tasse e che di ritorno non vedono mai nulla. I soldi in Italia non ci sono ma il debito continua a salire e questi signori si fanno leggi apposta per arrotondarsi liquidazioni, pensioni e stipendi.
      Dovremmo portare tutti i nostri genitori all'ospizio così faremmop saltare tutti gli schemi e sarebbero costretti a incentivare chi vuole tenerseli in casa.

      Elimina
  68. Le badanti esistono, lo stato non ha soldi, i dipendenti statali se ne fregano a partire da infermieri e via discorrendo. Pensare di risolvere da se è impossibile. Si sperperano i risparmi di una vita propri e dei genitori e li si danno a badanti sempre più aggressive e pretenziose. I sindacati fanno ridere combattono i pensionati con lucida cattiveria. Siamo tutti matti a vivere così. Io ho speso quasi centomila Euro per la badante che ho, e da 9 anni non so cosa sono ferie, Sabati, Domeniche, ponti, feste di qualsiasi tipo. Mia madre ha vissuto la sua vita e io da 10 anni sto vivendo l'ultimo pezzo della sua.

    RispondiElimina
  69. se facciamo i conti conviene la casa di riposo.. almeno non ci sono ferie, tfr, domeniche eccc... senza contare le bollette e il mantenimento. il problema è che noi italiani amiamo troppo i nostri cari e loro (le badanti) ne approfittano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. risposta esatta!
      Noi non siamo inospitali. Ci prendiamo cura degli altri come popolo e quindi che in Germania segreghino i vecchi in case di riposo magazzino non stupisce affatto. Non lo hanno sempre fatto?

      Elimina
  70. E si sono d'accordo per tutti i grattacapi che ci creano queste persone. Insostituibili, disponibili e di piu', ma peccato che tutto questo duri poco il tempo necessario per farsi benvolere e fidarsi di loro. Ma poi sono dolori per noi, che crediamo di aver trovato un aiuto anche se costoso. Ora che mi sono accorta che mancano parecchie cose da casa, che i soldi della spesa non bastavano piu'mi sono decisa di licenziarla. Naturalmente in lacrime mi supplicava di tenerla ed ora mi arrangio, meglio così anche mi sacrifico ma per lo meno non ho più' sparizioni misteriose e i soldi della spesa bastano. Attenzione perche' loro credono di aver trovato il paradiso ma non considerano il fatto che anche per noi la vita e' dura ed e' il momento che decidano se fare o meno questo lavoro con coscienza, rispetto e onesta' nella famiglia che le ospita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SOno sempre piu'mi convinto che ci dobbiamo arrangiare in tutti i sensi o troviamo una badante che intenda far la badante come si deve o si lascia a casA sua. Basta vederle fare la spesa queste signore e poi non mi dilungo pretendono e fanno accordi tra di loro. Ora non ne voglio piu'mi sapere.deciderò' per l'ospizio quando sara' il momento. Ora vi chiedo sto cercando uomo o donna che se mi assento per le commissioni resti con mio padre seduto accanto solo per la co pagina , ovvero non tutti i giorni ma in caso di necessita' , quanto posso dare in euro per questo servizio?

      Elimina
    2. non capisco... se c'è la badante a cosa serve altra persona?
      la spesa conviene farla noi ( figli ) ALMENO UNA VOLTA ALLA SETTIMANA, e non dare soldi in mano alle badanti...

      Elimina
    3. Anonimo02 settembre 2013 13:15

      le badanti che vengono dall'estero credono che qui ci sia la manna e che sia lo stato a darla perchè noi la si distribuisca agli stranieri.

      Elimina
    4. vero! le badanti si mettono d'accordo fra di loro e si taglieggiano fra di loro per passarsi le famiglie. Però trovare una che venga solo qualche ora al giorno non è facile. Se si trattasse di lavoro continuo sarebbero 600,79 Euro al mese (vengono quantificati in 4,41 Euro ora, per chi fa compagnia, ma se il lavoro non è continuo si arrivano anche a 10 euro ora sia che si lavori o che si stia a leggere il giornale.

      Elimina
    5. la badante al massimo va dal medico a farsi fare le ricette, va all'ASL, ma per tutto il resto i soldi li controllo io. Non è una mancanza di fiducia è una questione di ruoli e la badante è una dipendente. Punto!

      Elimina
  71. Ma che dice ! Ma non ascolta le notizie? Certo che così dovrebbe essere visto che sono strapagate con tutto gratis. Noi invece per andare al lavoro abbiamo abbonamenti e tutto il resto ma a loro queste cose non interessano. Controllarle bisogna assolutamente se non un familiare chi per lui. Comunque resto delirerei che dopo vari cambi ho cito che tra loro prendono accordi ed ora Mi arrangio e quando non sapro' piu'mi gestirà la situazione ospizio almeno vivro' tranquillo quando non sono in casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono badanti buone e badanti pessime. Sono dipendenti e come la FIAT ha dipendenti buoni o cattivi li può avere anche una famiglia. Chi sa fare il datore di lavoro non ha problemi di sorta e si muove in linea con le regole di efficienza e disciplina come lo sono i soldi che si pagano per avere badanti.

      Elimina
    2. Sono d'accordo con Lei io so fare il datore di lavoro, ma dopo anni e vita quotidiana trascorsa in famiglia si ha sempre la convinzione che tali persone che chiamare Badanti e' un complimento facciano il loro lavoro con un po' di amore , ma ho avuto una grande DELUSIONE. IN nostra assenza si traformava in una vera carogna purtroppo ce ne siamo accorti dopo che abbiamo notato alcuni movimenti e frasi non proprio dolci rivolte a nostra madre. Naturalmente ce ne siamo liberati. Quindi complimenti a Lei che ha trovato una dipendente ma butti un occhio con attenzione perche' anche i semplici gesti possono rivelare che non e' quello che noi vorremo fosse. Consiglio quindi che non Ci dobbiamo illudere di aver trovato finalmente la persona che fa per noi attenzione attenzione ! '

      Elimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."